3 modi sbagliati di ricevere l’Eucarestia

Per -
Comunione Immaculate Conception, Flickr, CC BY-NC-SA 2.0

La Santa Messa e ricevere l’Eucarestia sono essenziali per la vita di un cristiano. Perciò meglio prendere sul serio questi suggerimenti.

Sfortunatamente, per ignoranza o per disattenzione, molti cattolici ricevono in modo sbagliato la Santa Eucarestia.

Questi sono i tre errori più comuni che commettiamo i cattolici.

1) Non fare una riverenza prima di fare la comunione

Molti cattolici si mettono in fila per fare la comunione senza però fare alcun gesto di riverenza. La riverenza assume un senso proprio perché stiamo incontrando Gesù stesso.

Tuttavia, il gesto più rispettoso nei confronti di Gesù sarebbe quello di fare la comunione in ginocchio; fatto sta che volendo ricevere la comunione in piedi è bene fare una lieve inclinazione del capo prima di ricevere la Santa Eucarestia. Così recita il Messale Romano: “Quando però si comunicano stando in piedi, si raccomanda che, prima di ricevere il Sacramento, facciano la debita riverenza, da stabilire dalle stesse norme” (IMG 160).

2) Non dire Amen

Molte persone fanno la comunione come se avessero fretta ed escono rapidamente dalla fila dimenticando la parte più importante: Quando il sacerdote gli mostra l’Eucarestia dicendo “Il Corpo di Cristo”, i fedeli dovrebbero rispondere “Amen”.

Questo è importante perché in questo modo affermiamo di credere che stiamo ricevendo veramente Gesù.

Dato interessante: Se partecipi a una Messa nella Forma Straordinario del Rito Romano, non è necessario dire Amen percha il sacerdote lo dice al posto tuo: ” Corpus Domini nostri Jesu Christi custodiat animam tuam in vitam aeternam. Amen” (El Corpo de nostro Signore Gesù Cristo conservi la tua anima per la vita eterna. Amen).

3) Sei in stato di Grazia?

Certamente, non è possibile sapere lo stato in cui si trovano le anime delle persone, ma un cosa deve essere chiara: si può ricevere l’Eucarestia se sei un cattolico praticamente e se ti trovi in stato di grazia.

Hai commesso qualche peccato mortale dopo la tua ultima confessione? Se sì, puoi andare a confessarti prima di fare la comunione. Può sempre assistere alla Messa, ma se non sei in stato di grazia non dovresti fare la comunione.

Ricordati delle parole di San Paolo: “Perciò chiunque in modo indegno mangia il pane o beve il calice del Signore, sarà reo del corpo e del sangue del Signore.  Ciascuno, pertanto, esamini se stesso e poi mangi di questo pane e beva di questo calice; perché chi mangia e beve senza riconoscere il corpo del Signore, mangia e beve la propria condanna.” 1 Corinzi 11, 27-29.

 

Seguici!

Commenti

commenti