Le Principali differenze Dottrinali tra la Chiesa Cattolica e la Chiesa Anglicana

L'Arcivescovo di Canterbury e primate della Chiesa Anglicana, Justin Welby e Papa Francesco / Foto: L ´Osservatore Romano

In Inghilterra, Enrico VIII fonda una Chiesa di Stato scismatica, che è soprattutto una Chiesa Nazionale a cui si ispiravano già prima molti personaggi del XVI secolo, tra i quali spicca Wycliffe. Eppure, Enrico VIII, durante l’epoca della Riforma Protestante, fu uno strenue difensore della Chiesa Cattolica.

Considerò sin da subito Martin Lutero un eretico, lo ha combattuto con il suo Trattato sui Sette Sacramenti che gli valse, da parte di Leone X, il titolo di “Defensor Fidei“.

Le ragione della nascita dell’Anglicanesimo si trovano al di fuori dell’ambito della fede. Nè lui, né soprattutto il popolo inglese, provavano il minimo bisogno di doversi staccare dal cattolicesimo.

Tutto nacque per una richiesta di divorzio di Enrico VIII nei confronti di Caterina D’Aragona, richiesta presentata al Papa in persona, il quale rifiutò.

Nel 1531, visto il rifiuto, decise di farsi eleggere “Capo protettore della chiesa e del clero d’Inghilterra” al fine di poter annullare il proprio matrimonio, e risposarsi con Anna Bolena (nel 1533).

Il Parlamento inglese, che sostenne con tutte le forze la causa del re, intendeva approfittare della situazione per costituire una Chiesa nazionale. Ma in realtà nessuno voleva uno scisma, men che meno un eresia, per questo fu scelto San Tommaso Moro alla carica di cancelliere.

Fu solo con Thomas Cromwell, formato alla scuola dei politici italiani, che non concepiva lo Stato se non nell’onnipotenza della Corona. Per lui, la Chiesa non era altro che un fattore della politica e andava messa e controllata da un re.

Fu così che iniziò lo scisma che portò alle seguenti differenze dottrinali:

1) Primato del Papa

Chiesa Cattolica: Si

Chiesa Anglicana: No. Il Capo della Chiesa anglicana è il sovrano d’Inghilterra.

2) Rivelazione

Chiesa Cattolica: Le fonti sono due, la Sacra Scrittura e la Tradizione, affidate all’interpretazione del Magistero.

Chiesa Anglicana: La fede si basa sulla Sacra Scrittura, la Tradizione e la Ragione.

3) Sacramenti

Chiesa Cattolica: Sono Sette.

Chiesa Anglicana: All’inizio erano riconosciuti come tali solo il Battesimo e l’Eucarestia. Nel tempo, si è passati a celebrare anche gli altri. L’eucarestia viene data a chiunque.

4) Sacerdozio

Chiesa Cattolica: Il Sacramento dell’Ordine è riservato agli uomini, che osservano il celibato.

Chiesa Anglicana: Aperto a uomini e donne in tutti e tre i gradi: diaconato, presbiterato ed episcopato. Non si osserva il celibato.

5) Matrimonio

Chiesa Cattolica: Tra uomo e donna, battezzati e cresimati. E’ indissolubile.

Chiesa Anglicana: Non è necessario essere battezzati e cresimati. E’ stato aperto alle coppie omosessuali. E’ ammesso il divorzio.

6) Liturgia

Chiesa Cattolica: Si usano vari libri: il Messale, il Breviario, il Rituale e il Pontificale. In lingua latina, poi tradotti nelle lingue volgari.

Chiesa Anglicana: Dal 1549 esiste un solo libro, “Book of Common Prayer”, scritto in inglese.

7) Maria

Chiesa Cattolica: Dogmi dell’Immacolata Concezione e dell’Assunzione.

Chiesa Anglicana: Non vengono riconosciuti questi dogmi. C’è comunque considerazione per la Madonna.

8) Devozioni

Chiesa Cattolica: Si dà importanza alle devozione per Maria e i Santi, raffigurati in immagini.

Chiesa Anglicana: Nessuna devozione per i Santi, tanto meno attraverso l’uso di immagini.

Fonte: Documentazione.info

Ne conosci altre?

Seguici!

Commenti

commenti