Papa Francesco rivela come ha scoperto la sua vocazione al sacerdozio

Papa Francesco / Public Domain

Papa Francesco, lo scorso 21 Maggio, ha visitato la parrocchia romana di San Pier Damiani ai Monti di San Paolo, nella periferia della Città Eterna, dove ha risposto ad alcune domande dei bambini.

Una delle domande è stata: Come ha fatto a sapere che aveva una vocazione sacerdotale?

Il Santo Padre rispose:” Un giorno ho sentito – ma di colpo- quando avevo sedici anni che il Signore voleva che io fossi prete. Eccomi! Sono prete. Questa è la risposta. Si sente nel cuore”.

“Quando un ragazzo sente nel cuore simpatia e poi quella simpatia va avanti, e sente amore per una ragazza e poi si fidanza e poi si sposano, così si sente nel cuore quando il Signore ti dice: ‘Tu devi andare avanti sulla strada per diventare prete’. E così ho sentito io. Come si sentono le cose belle nella vita. Perché è una cosa bella. “

Il Papa ha anche detto ai bambini che “ognuno di noi ha un posto nella vita. “Gesù vuole che uno si sposi, che faccia una famiglia vuole che uno faccia il prete, un’altra faccia la suora…Ma ognuno di noi ha una strada, nella vita.”

L’11 Marzo del 1958 Jorge Mario Bergoglio entrò nel noviziato della Compagnia di Gesù (Gesuiti) in Argentina. Completa gli studi umanistici in Cile e nel 1963, tornato in Argentina, si laurea in filosofia al collegio San Giuseppe a San Miguel.

Fra il 1964 e il 1965 è professore di letteratura e psicologia nel collegio dell’Immacolata di Santa Fé e nel 1966 insegna le stesse materie nel collegio del Salvatore a Buenos Aires. Dal 1967 al 1970 studia teologia laureandosi sempre al collegio San Giuseppe.

Il 13 dicembre 1969 è ordinato sacerdote dall’arcivescovo Ramón José Castellano

 

Seguici!

 

Commenti

commenti