3 Cose che Puoi Fare appena ti Svegli per Essere Santo

Per -
Pixabay/ Public Domain

La vita del cattolica è una lotta costante per il raggiungimento della santità e ogni giorno della vita che Dio ci concede rappresenta una nuova opportunità per conseguirla. Ecco perché oggi condividiamo alcune attività che può svolgere la mattina per rafforzare la tua vita interiore per così avvicinarti di più alla santità che Dio vuole da te.

1) Pregare

Wikipedia Public Domain

Sì, lo sappiamo. Sembra una cosa abbastanza ovvia. Ma se la nostra vita va di fretta, se dobbiamo andare di corsa a studiare o a lavorare, c’è da dire che se non si ritaglia un piccolo spazio di preghiera durante la giornata per parlare con Dio allora tutto può complicarsi. Quindi non vi dimenticate di questo piccolo consiglio! Uno spazio di preghiera da ritagliarsi durante la giornata, uno spazio intoccabile che, a seconda delle vostre necessità, potete inserire durante il corso della giornata. Non ti chiedo di cominciare un Rosario completo, ma di dedicare almeno 15 minuti del tuo tempo a parlare con il Signore, di ringraziarlo magare per la giornata che affronterai, chiedendogli di aiutarti ad essere un buon santo. Questo è già un buon inizio.

2) Proponiti di compiere almeno un’opera di misericordia

Wikipedia Public Domain

Puoi sfidare te stesso! Ogni mattina decidi di svolgere almeno un’attività spirituale a un certo punto della giornata. Potresti optare per un’opera misericordiosa (visitare i malati, dare il cibo agli affamati, dare da bere agli assetati, ospitare un pellegrino, vestire i nudi, visitare i prigionieri, seppellire i morti) oppure spirituale (insegnare chi non conosce, dare dei buoni consigli a coloro che ne hanno bisogno, correggere la persona che sbaglia caritatevolmente, perdonare il delinquente, consolare i tristi, soffrire con pazienza i difetti del prossimo, pregare Dio per i vivi e i morti). Insomma abbiamo un’ampia scelta. Se riesci a compierne almeno una al giorno, il tuo progresso spirituale è praticamente assicurato!

3) Leggere la Bibbia

Wikipedia Public Domain

La meditazione di dieci minuti sulla Sacra Bibbia ha sempre il suo fascino perché ha sempre qualcosa da dirci. Ricorda che Dio ti parla direttamente e personalmente! Molti cercano di leggere la Bibbia ma poi si fermano perché non sanno da dove cominciare. Un buon consiglio è orientarsi in base al calendario liturgico. Andare a cercare il versetto o il capitolo del giorno e leggerlo, magari cercando di leggerlo lentamente o rileggerlo per capire meglio cosa ci vuol dire il Signore. In questo modo, state seguendo il ritmo di tutta la Chiesa Universale. E’ un vantaggio che non ti puoi perdere!

Hai qualche altro consiglio da aggiungere?

 

Seguici!

Commenti

commenti