7 Curiosità sulla Vita di San Lorenzo

Photo Wikipedia

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

Il 10 agosto la Chiesa festeggia San Lorenzo, uno dei sette diaconi di Roma dall’epoca di Papa Sisto II e sicuramente uno dei Santi più celebri dell’antichità. Ecco 7 Curiosità sulla Vita di San Lorenzo!

1. Un Fenomeno Astronomico porta il Suo Nome 

Le “Lacrime di San Lorenzo” sono una pioggia di stelle cadenti (le Perseidi) visibili ogni anno all’inizio di agosto.

2. Una Squadra di Calcio porta il Suo Nome

Il Club Atlético San Lorenzo de Almagro è la squadra di calcio preferita di Papa Francesco. Il team stato fondato in onore del diacono martire, da parte del salesiano don Lorenzo Massa.

3. A Roma è il Santo più importante dopo Pietro e Paolo

Durante il martirio ha pregato per la conversione di Roma e la diffusione della religione di Cristo in tutto il mondo. Francesco Moraglia, professore di teologia sistematica, ha spiegato in un articolo che “la città, che gli attribuì la vittoria definitiva sul paganesimo, lo scelse come terzo patrono e celebra la sua festa fin dal IV secolo, come seconda festa in ordine di importanza, dopo quella dei Santi Apostoli Pietro e Paolo”. Inoltre, “in suo onore sorsero 34 chiese e cappelle, segno tangibile di gratitudine verso colui che, fedele al suo ministero, era stato tra loro vero ministro e servitore della carità”.

4. A lui è dedicata una Basilica a Roma

La Basilica di San Lorenzo fuori le mura, dove si trova la tomba del Santo, è una delle cinque basiliche papali. All’interno si trova una lapide marmorea dove, secondo la tradizione, è stato deposto il corpo di San Lorenzo subito dopo il suo martirio, lasciando impressa parte della sua sagoma.

5. È il Patrono dei Cuochi

Dopo aver sopportato terribili torture con frustate, sbarre di ferro rovente, è stato condannato a morire su una gigantesca graticola di ferro. Secondo la tradizione, dopo un po’ di fuoco sulla brace, ha detto al boia: ““Ecco, da questa parte sono cotto, rivoltatemi”.

6. Il Suo Martirio è stato predetto da Papa Sisto II

La tradizione narra che quando Lorenzo ha visto che il Pontefice stava per essere ucciso, quest’ultimo ha affermato: “A noi, perché vecchi, è stato assegnato il percorso d’una gara più facile; a te, perché giovane, è destinato un più glorioso trionfo sul tiranno. Presto verrai, cessa di piangere: fra tre giorni mi seguirai. Tra un vescovo e un levita è conveniente ci sia questo intervallo” (Sant’Ambrogio, De Officiis, n. 206).

7. Papa San Leone Magno gli ha dedicato una bellissima Omelia

Nel V secolo, il Dottore della Chiesa ha affermato su San Lorenzo che “le fiamme non potevano vincere la carità di Cristo; e il fuoco che lo ardeva di fuori era più debole di quello che ardeva dentro lui”.

7 Curiosità sulla Vita di San Lorenzo

Approfondimento:

Aciprensa (Fonte)

Conosci le Lacrime di San Lorenzo?

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.