Conosci i 7 Dolori di Maria?

Van der Weyden

I 7 dolori della Vergine Maria

E’ un’antica devozione popolare risalente al Medioevo e viene ricordata dai cattolici due volte l’anno, una il 15 settembre e un’altra il Venerdì’ della Passione. 

Da allora, è stato chiamato ricordo della sofferenza e del dolore della Beata Vergine Maria ed è stato particolarmente dedicato alle sofferenze della Madonna durante la Passione del suo Figlio.

Quando la festa si diffuse in tutta la Chiesa occidentale, nel 1727, grazie a Sant’Alfonso Maria de Liguori con il nome dei Sette Dolori, fu mantenuto il riferimento originale della Messa e l’ufficio della Crocifissione del Signore.

La profezia di San Simeone

“C’era un uomo di nome Simeone che era giusto e devoto; e disse a Maria: Una spada di dolore perforerà la tua anima “.

La fuga in Egitto

“Alzati, prendi il Bambino e sua madre, fuggi in Egitto e resta lì fino a quando te lo dico”.

Il Bambino Gesù perduto e ritrovato nel tempio dopo tre giorni

“Figlio, perché l’hai fatto con noi? Vedi che tuo padre e io ti stavamo cercando in angoscia. ”

La dolorosa marcia verso il Calvario

“Avanzò carico della croce. E seguì una grande folla di persone e una donna che piangeva e piangeva per lui. ”

La crocifissione

“E quando arrivarono nel luogo chiamato Calvario, lo crocifissero lì. Ai piedi della croce di Gesù c’era sua madre. ”

La discesa dalla croce

“Giuseppe d’Arimatea chiese il corpo di Gesù. E quando lo tolse dalla croce, lo mise tra le braccia di sua madre “.

La sepoltura

“Quello che una grande tristezza appeso sopra il cuore, Madre Addolorata, quando Giuseppe avvolse in bisso e lo pose nella tomba”.

Commenti

commenti