Papa Francesco telefona a ragazzo disabile: ti invierò la papalina!

Photo by Nacho Arteaga on Unsplash
Mercoledì 29 aprile, Papa Francesco ha fatto una chiamata a sorpresa nel comune di Caravaggio, in provincia di Bergamo. Il destinatario di questo gesto speciale è stato Andrea Pirotta, ragazzo di 19 anni diversamente abile con tratti autistici.

Andrea aveva scritto a Francesco il giorno prima

Il giovane, che segue ogni giorno la messa a Santa Marta, aveva già scritto una lettera a Francesco. Il messaggio, scritto con il metodo Caa (comunicazione aumentativa alternativa), chiedeva di non pronunciare più, durante la celebrazione eucaristica, la frase “Scambiatevi il segno della pace” a causa della pandemia di Coronavirus. Andrea inoltre aveva chiesto in dono al Santo Padre una sua papalina. 

Il Papa ha ricordato le parole del giovane nell’omelia

Francesco ha preso talmente seriamente le parole del giovane che, durante la messa del mattino, ha ricordato proprio quella lettera come esempio di quanto possa essere grande la spontaneità dei ragazzi, la “loro concretezza, la loro libertà di dire le cose come sono”, non risparmiando nemmeno “un rimprovero” al Papa. 

Il gesto a sorpresa del Santo Padre

Infine la chiamata: “Ciao Andrea, come stai? Sai che ti invierò la papalina che mi hai chiesto?” ha affermato Francesco. “Per Andrea e per noi – ha commenta la mamma Maria Teresa Baruffi Pirotta – è stata fonte di una grande gioia e serenità. E’ stata una ventata di sole e speranza in questo momento dove la nostra terra è più che mai colpita”.

La telefonata del Papa ad Andrea

Caravaggio, la telefonata del Papa per Andrea. Felice sorpresa oggi per la famiglia Pirotta da parte del Santo Padre che al mattino nella Messa a Santa Marta aveva citato proprio le lettera ricevuta il giorno prima da Andrea.https://www.diocesidicremona.it/blog/caravaggio-la-telefonata-del-papa-per-andrea-video-29-04-2020.html

Posted by Diocesi Di Cremona on Wednesday, April 29, 2020

Commenti

commenti