La Madonna di Laus: l’Apparizione Mariana più Lunga nella Storia della Chiesa

Santa Maria di Laus

Una delle più affascinanti apparizioni mariane riconosciute ufficialmente dalla Chiesa ci porta tra le alpi francesi, a pochi chilometri dal confine con il Piemonte, sulle Alpi Marittime del delfinato.

Benoit Rencurel

Qui la Madonna apparve ad una povera pastorella del luogo, analfabeta e lavoratrice nei campi, educandola alla fede per farne uno straordinario strumento della grazia divina.

Nostra Signora di Las, dove ora sorge uno splendido santuario, ha dovuto attendere 300 anni per avere il primo timbro ufficiale della Santa Sede da quando la Madonna apparve a Benoit Rencurel.

Apparizioni mariane più lunghe della storia

Questo particolarissimo santuario circondato dal verde conserva ancora un primato assoluto, ovvero quello di essere stato il teatro delle più lunghe apparizioni nella storia della Chiesa. 

Sono stati 54 gli anni in cui la Madonna di Las apparve a Benoit, e pur essendo stata l’apparizione mariana più lunga è forse una delle meno conosciute di tutte pur essendo precedente a quella di Lourdes. 

Benoit Rencurel visse direttamente queste apparizioni dai 17 anni fino a quando ne compì 71. Ma ella non ebbe apparizioni  soltanto della Madonna, ma anche di San Giuseppe, di Gesù Crocifisso e degli Angeli.

Apparizioni mute

La cosa più affascinante di queste apparizioni è che le primissime furono apparizioni mute, come se la Madonna volesse far riscoprire a Benoit e attraverso lei al mondo la dimensione del silenzio e della preghiera interiore. 

L’olio della Vergine

Come a Lourdes con l’acqua, a Las la Vergine portò un’olio particolare: l’olio della lampada del Tabernacolo. 

La Madonna disse a Benoit, il primo anno dell’apparizione, siamo nel 1664, che se prendeva un pò di olio benedetto e lo usava con fede questo avrebbe fatto guarire chiunque.

Un profumo che invade il Santuario da sempre

Inoltre, questo santuario ha la particolarità di profumare di violetta. Questo aroma intenso avvolge tutto il Santuario sia al suo interno che al suo esterno.  

La Vergine disse a Benoit di rimanere laica

A differenza di tutte le apparizioni più famose, vedasi Fatima e Lourdes, dove le veggente si fecero suore Benoit Rencurel rimase laica per richiesta espressa della Vergine. 

Benoit Rencurel non è stata ancora canonizzata dalla Chiesa, ma è stata dichiarata venerabile. Ella morì nel silenzio e nel nascondimento più totale. Non potè nemmeno presenziare alla costruzione del santuario. 

Ella visse anche attacchi spirituali e fisici da parte del demonio e la mancata considerazione da parte di sacerdoti di tendenza giansenista per ben 20 anni.

Sfinita da queste lotte e dalla sua totale dedizione ai pellegrini, muore “gioiosamente” il 28 dicembre 1718 circondata dai sacerdoti del Santuario.

In questa foto potete vedere a destra dove si trova il santo olio che la Vergine donò a Benoit

Commenti

commenti