La Radio Vaticana inizia a trasmettere le notizie in latino

Foto: Vatican News

Nuova programmazione pensata per “dare nuova vita” al linguaggio ufficiale della Chiesa.

Il Vaticano oggi lancia due programmi settimanali in latino. Un riassunto di cinque minuti delle notizie sarà letto nella lingua ufficiale della Chiesa cattolica romana, seguita da un programma più lungo sulla lingua latina.

Hebdomada Papae, notitiae vaticanae latine redditae , o “La settimana del papa in rassegna: notiziario vaticano in latino”, sarà curata dal giornalista veterano della Radio Vaticana Alessandro De Carolis.

La nuova programmazione è una collaborazione con l’Ufficio delle lettere latine del Vaticano, un dipartimento della Segreteria di Stato in cui i documenti della Chiesa sono scritti o tradotti in latino.

Dopo il notiziario, Radio Vaticana trasmetterà un programma approfondito dedicato alla riscoperta del valore e della bellezza della lingua latina. Anima Latina, radio colloquia de lingua ecclesiae  vedrà la partecipazione di padre Waldemar Turek, direttore dell’Ufficio lettere latine.

I programmi saranno trasmessi al mondo sulle frequenze della Radio Vaticana attraverso i canali audio in lingua italiana, ma saranno anche accessibili attraverso il sito Web di Vatican News. Presto saranno disponibili anche sulle frequenze audio in lingua inglese.

Andrea Tornielli, direttore editoriale della Radio Vaticana, ha dichiarato che Hebdomada Papae  mira a dare nuova vita alla lingua.

“Non l’abbiamo concepito con uno sguardo nostalgico al passato, ma come una sfida per il futuro”, ha detto.

Tornielli ha notato che il latino “risuona quotidianamente sulle frequenze della Radio Vaticana, che ogni mattina trasmette la messa in latino”.

Commenti

commenti