Musei Vaticani e Ville Pontificie riaprono al pubblico

Oggi, dopo 80 giorni di chiusura, è stato possibile tornare a visitare i Musei Vaticani in totale sicurezza. Da sabato varrà lo stesso anche per le Ville Pontificie di Castel Gandolfo. 1600 persone hanno effettuato la prenotazione online. 

“E’ un giorno di festa oggi, è un giorno veramente di gioia – ha affermato Barbara Jatta, Direttrice dei Musei Vaticani – siamo contenti di accogliervi dopo 80 giorni di chiusura. Questo è un bellissimo segno di speranza e di ripartenza”. 

In seguito ricordiamo le nuove disposizioni:

Controllo temperatura corporea e mascherina

Tutti coloro che avranno accesso ai Musei e alla Ville saranno sottoposti al controllo della temperatura corporea con apparecchiature termometriche. L’ingresso sarà consentito solo con mascherina. Inoltre, spiega il comunicato ufficiale: “sarà sempre attivo un presidio di personale medico‐sanitario delle Misericordie di Italia che, assieme alla Direzione di Sanità ed Igiene dello Stato della Città del Vaticano, garantiranno ogni necessaria esigenza”.

Prenotazione obbligatoria

Al fine di contingentare al meglio gli ingressi, per accedere ai Musei sarà obbligatoria la prenotazione che potrà essere effettuata dal sito ufficiale www.museivaticani.va; in questo periodo eccezionale non verrà applicato il costo dei diritti di prevendita di 4 Euro. Sempre sul sito sarà possibile prenotare anche la visita alle Ville e i tours in open bus.

Orari di apertura

Dal lunedì al giovedì le Collezioni Pontificie rimarranno aperte dalle ore 10.00 alle ore 20.00, con ultimo ingresso alle ore 18.00; il venerdì e il sabato dalle ore 10.00 alle ore 22.00, con ultimo ingresso alle ore 20.00. Le Ville Pontificie di Castel Gandolfo si potranno visitare il sabato e la domenica dalle ore 10.00 alle ore 18.00, con ultimo ingresso alle ore 17.00.

Nuovo tour in open bus

Si è aggiunto un nuovo tour in open bus, ecologici e panoramici, alla scoperta dei Giardini Vaticani che prevede l’accesso esclusivo e diretto al cuore verde dello Stato della Citta del Vaticano, attraverso un ingresso dedicato e senza necessità di attraversare i Musei.

Approfondimento:

Acistampa (Fonte)

Vaticano. Ecco chi è l’uomo che ha le chiavi dei Musei del Papa

Commenti

commenti