15 Illustri Personaggi del XX Secolo Convertiti al Cattolicesimo

Da sinistra verso destra: Sir Alec Guinness, Marshall McLuhan, Cardinal Francis Arinze, Gary Cooper, Tony Blair, Edith Stein / Credits: Wikimedia Commons

La Chiesa universale accoglie migliaia di nuovi cattolici nella veglia pasquale, tra cui,  stelle del cinema, poeti, romanzieri, musicisti, filosofi, scienziati o regine convinti della loro conversione.

Alcune persone si ricongiungono con la Chiesa Cattolica dopo molti anni di lotta personale o forse alla fine della loro vita. Mentre altri sono chiamati alla conversione dagli esempi di santi, sacerdoti, religiosi o laici che testimoniano Cristo.

Alla fine arrivano alla stessa conclusione di un altro famoso convertito, il beato cardinale John Henry Newman: “Per quanto riguarda il cristianesimo, Diecimila difficoltà, secondo me, non costituiscono un solo dubbio”.

“Per quanto riguarda il cristianesimo, Diecimila difficoltà, secondo me, non costituiscono un solo dubbio”.

 

Questi sono alcuni dei più famosi convertiti del secolo scorso:

    Sir Alec Guinness (1914-2000)

Attore cinematografico, teatrale e televisivo britannico che nel 1957 vinse l’Oscar come “Miglior attore” per il film “Un ponte sul fiume Kwai”. Il suo ruolo più noto è quello di Obi-Wan Kenobi nella saga di Star Wars.

    Scott Hahn (1957)

Teologo e biblista, apologista e prolifico scrittore e oratore. Insieme a sua moglie, Kimberly, si convertirono dal protestantesimo.

    Tony Blair (1953)

Leader del Partito laburista britannico e primo ministro dal 1997 al 2007, è stato il più giovane primo ministro dal 1812. Anche sua moglie Cherie è cattolica.

    John Wayne (1907-1979)

Attore premio Oscar, amato per i suoi ruoli in western e film di guerra.

    Norma McCorvey (1947-2017)

La querelante nel famigerato processo del 1973, Roe vs. Wade, che legalizzò l’aborto in tutti gli Stati Uniti, ma che successivamente è diventata un noto volto del mondo Pro-Vita americano.

    Gary Cooper (1901-1961)

Attore americano che ha vinto tre Academy Awards, tra cui “Miglior attore” di Sergeant York e High Noon. Ebbe un importante incontro con Papa Pio XII nel 1953 ed è formalmente entrato nella Chiesa Cattolica nel 1959.

    Marshall McLuhan (1911-1980)

Professore canadese, filosofo e teorico dei media noto per aver coniato le espressioni “il mezzo è il messaggio” e “villaggio globale”.

    Thomas Merton (1915-1968)

Monaco e prete trappista americano. Era anche un poeta, attivista sociale e uno dei convertiti cattolici più famosi e controversi del ventesimo secolo.

Graham Greene (1904-1991)

Scrittore britannico famoso nei circoli cattolici per i suoi romanzi Brighton Rock, Power and Glory, The Heart of Matter e The End of the Matter.

    Vittorio Messori (1941)

Giornalista italiano noto per le sue interviste a lungo termine “The Ratzinger Report: Un’intervista esclusiva sullo stato della Chiesa” (1985) e “Attraversare la soglia della speranza di Papa Giovanni Paolo II” (1994).

    Sigrid Undset (1882-1949)

Scrittrice norvegese che ha ricevuto il Premio Nobel per la letteratura nel 1928.

    Santa Teresa Benedicta de la Cruz (Edith Stein) (1891-1942)

Filosofa ebreo-tedesca e monaca carmelitana scalza morta ad Auschwitz. Fu canonizzata da San Giovanni Paolo II nel 1998.

    Dietrich von Hildebrand (1889-1977)

Filosofo e teologo tedesco onorato da numerosi papi per il suo immenso contributo al pensiero cattolico.

    Cardinale Francis Arinze (1932)

Convertito nigeriano che fu battezzato a 9 anni dal beato Cipriano Tansi. Divenne il più giovane vescovo del mondo all’età di 32 anni e in seguito fu nominato Cardinale e Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti.

    Cardinale Avery Dulles (1918-2008)

Gesuita americano, teologo e cardinale. Figlio dell’ex segretario di Stato John Foster Dulles. VN

Commenti

commenti