5 Consigli per Pregare di San Giovanni Paolo II

Photo fjp2.com

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

Se hai bisogno di qualche suggerimento per la tua Vita di Preghiera, ecco i 5 Consigli di San Giovanni Paolo II per pregare bene!

1) Metti la Preghiera al Primo Posto

“Occorre porre al primo posto la preghiera, intimo dialogo con Colui che vi chiama ad essere suoi discepoli. Siate ragazzi e ragazze di generosa attività, ma al tempo stesso di profonda contemplazione del mistero di Dio. Fate dell’Eucaristia il cuore della vostra giornata”

2) Sii Fedele alla Preghiera

“Se desiderate veramente seguire Cristo, se volete che il vostro amore per lui si accresca e duri, dovete essere assidui nella preghiera. Essa è la chiave della vitalità della vostra vita in Cristo. Senza la preghiera, la vostra fede e il vostro amore moriranno. Se siete costanti nella preghiera quotidiana e nella partecipazione domenicale alla Messa, il vostro amore per Gesù crescerà. E il vostro cuore conoscerà la gioia e la pace profonda, quali il mondo non sarà mai in grado di dare”

3) Imita Gesù pregando con Gioia e Lode

Come pregava Gesù? (…) Innanzitutto sappiamo che la sua preghiera è caratterizzata da uno spirito di gioia e di lode”

4) Utilizza le Sacre Scritture

“Quando è difficile pregare, la cosa più importante è non smettere di pregare, non arrendersi di fronte allo sforzo. In questi momenti rivolgetevi alla Bibbia e alla liturgia della Chiesa. Meditate sulla vita e gli insegnamenti di Gesù riportati nei Vangeli. Ponderate la saggezza e il consiglio degli apostoli e i messaggi provocatori dei profeti. Cercate di far vostre le belle preghiere dei Salmi. Troverete nella parola ispirata di Dio il nutrimento spirituale di cui avete bisogno”

5) Non chiedere e basta, ma ringrazia e ascolta

Quando pregate, dovete essere consapevoli che la preghiera non significa soltanto chiedere qualcosa a Dio o cercare un aiuto particolare, anche se le preghiere di supplica sono modi autentici di pregare. La preghiera dev’essere caratterizzata anche dal rendimento di grazie e dalla lode, dall’adorazione e dall’attento ascolto, chiedendo perdono a Dio e la remissione dei peccati. Se seguite il consiglio di Gesù e costantemente pregate Dio, allora imparerete a pregare bene. Dio stesso ve lo insegnerà”

5 Consigli per Pregare di San Giovanni Paolo II

Approfondimento:

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO UNIVERSITARIO INTERNAZIONALE “UNIV 2002” (Fonte)

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AI GIOVANI Stadio «Lousiana Superdome», New Orleans (Fonte)

Sant’ Alberto Chmielowski, il santo che ispirò la vocazione di San Giovanni Paolo II

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.