7 Cose che puoi fare negli ultimi giorni dell’Anno di San Giuseppe

Photo Unsplash

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

L’8 dicembre 2020, Papa Francesco aveva indetto un intero anno dedicato a San Giuseppe affinché tutti i cattolici potessero venerare il Padre di Gesù. Ecco 7 Cose che puoi fare negli ultimi giorni dell’Anno di San Giuseppe!

Infatti, anche se l’anno sta finendo, ci sono ancora molte cose che possiamo fare. Leggiamo che cosa ha proposto Shaun McAfee in un articolo scritto per il National Catholic Register.

1. Leggere Patris Corde di Papa Francesco

La Lettera apostolica Patris Corde di Papa Francesco, tradotta come “Con cuore di padre”, annunciava l’inizio dell’Anno dedicato a San Giuseppe. Non saltare questa eccellente (e breve) lettura! La lettera dovrebbe essere in cima alle cose da fare per coloro che desiderano seguire l’appello del Santo Padre per una maggiore devozione a San Giuseppe.

2. Ottenere l’Indulgenza Plenaria

I requisiti per ottenere l’indulgenza per l’Anno di San Giuseppe devono rispettare, in linea di principio, le condizioni abituali di qualsiasi indulgenza plenaria:

  • Confessione sacramentale
  • Comunione eucaristica
  • Preghiera per le intenzioni del Papa

3. Visitare (anche virtualmente) una Chiesa dedicata a San Giuseppe

Cerca una Chiesa dedicata a San Giuseppe e visitala, anche virtualmente. Scopri il significato dell’architettura, delle finestre, dell’altare e di tutto il resto mentre cresci in un’amicizia più profonda con il Santo Patrono.

4. Recitare una preghiera a San Giuseppe

Ecco quella di Papa Pio IX:

Ricordati, o purissimo sposo di Maria Vergine, o caro mio protettore san Giuseppe, che mai si udì aver alcuno invocato la tua protezione e chiesto il tuo aiuto senza essere stato consolato.

Con questa fiducia, io vengo a te e a te fervorosamente mi raccomando.

Non disprezzare le mie preghiere,o padre davidico del Redentore, ma ricevile pietosamente ed esaudiscile.

Amen

5. Riflettere su questa Citazione e memorizzarla

Il Beato William Joseph Chaminade ha affermato: “Ci chiediamo perché il Vangelo citi così poco San Giuseppe. Ma non ha detto tutto quando ci ha mostrato che era il marito di Maria?”. Questa citazione è particolarmente azzeccata e dovrebbe fornire molto su cui riflettere per coloro che desiderano avvicinarsi a questo meraviglioso padre e modello per i mariti in tutti gli stati della vita.

6. Seguire l’esempio di San Giuseppe come Padre

Scrive Papa Francesco: “Essere padre implica presentare ai figli la vita e la realtà”. Quindi incoraggiamo i genitori a raddoppiare il loro impegno per il benessere spirituale dei loro figli. Preghiamo in famiglia, cerchiamo di essere gentili, pazienti e indulgenti, e in silenzio se necessario, in ogni momento, ma specialmente quando in casa arrivano delle difficoltà.

7. Memorizzare la preghiera Patris Corde

Salve, custode del Redentore,
e sposo della Vergine Maria.
A te Dio affidò il suo Figlio;
in te Maria ripose la sua fiducia;
con te Cristo diventò uomo.

O Beato Giuseppe, mostrati padre anche per noi,
e guidaci nel cammino della vita.
Ottienici grazia, misericordia e coraggio,
e difendici da ogni male.

Amen

7 Cose che puoi fare negli ultimi giorni dell’Anno di San Giuseppe

Approfondimento:

National Catholic Register (Fonte)

San Giuseppe era Giovane o Anziano?

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.