Alcune Interessanti Cose da Sapere sulla Festa di Cristo Re

ChurchPop Italiano

Fu istituita meno di 100 anni fa

Fu istituita da Papa Pio XI, con l’enciclica “Quas Prima”, l’11 Dicembre del 1925. Con l’ascesa del Comunismo Papa Pio XI voleva mandare un messaggio ai cattolici di tutto il mondo perché riconoscano la regalità di Cristo sul mondo e che i mali del mondo venissero proprio dall’allontanarsi del mondo da Cristo.

Fu celebrata per la prima volta ad Halloween

Nonostante sia stata istituita nel 1925, la prima celebrazione avvenne l’anno seguente, l’ultima domenica di ottobre, poco prima della festa di Tutti i Santi, che in quell’anno si rivelò essere il 31 ottobre, Halloween.

Fu soltanto nel 1969 quando gli è stato dato il nome e la data corrente

In quell’anno, San Paolo VI gli diede il nome come lo conosciamo oggi: “La solennità di Nostro Signore Gesù Cristo, Re dell’Universo”, viene stabilito che essa debba essere festeggiata l’ultima domenica dell’Anno Liturgico.

Nonostante sia una celebrazione cattolica, essa viene celebrata anche da molti protestanti

Sebbene tale festa sia stata creata da un papa meno di cento anni fa, alcuni anglicani, luterani, metodisti e presbiteriani celebrano la festa.

Nella Chiesa protestante svedese, questa domenica si chiama “La domenica del destino”

Il suo nome ufficiale è “Il ritorno di Cristo”, ma il suo nome colloquiale deriva dal fatto che focalizzano il Giudizio Finale sulla Seconda Venuta di Cristo.

La statua di “Cristo Re” in Polonia è la più grande statua di Gesù nel mondo

Alta 33 metri (un metro per ogni anno della vita terrena di Gesù), la statua di Cristo Re è più alta di 3 metri rispetto al Cristo Redentore di Rio de Janeiro, in Brasile, e quindi la più alta del mondo.

Esiste l’atto di consacrazione a Cristo Re

Nei tre giorni precedenti la solennità di Cristo Re i devoti recitano uno specifico Triduo. Le invocazioni domandano in particolare che il Cuore di Gesù trionfi su tutti gli ostacoli al regno del suo amore. Mediante l’intervento della Madonna, poi, si auspica che tutti i popoli – disuniti dalla ferita del peccato – si sottomettano all’amore di Cristo.

Si può ottenere l’indulgenza plenaria

La formula dell’orazione, se viene recitata pubblicamente nella solennità di Gesù Cristo Re dell’universo, fa acquisire l’indulgenza plenaria.

Fu una risposta al laicismo, al comunismo e ai totalitarismi di allora

Era l’epoca in cui sorgevano i totalitarismi atei (il comunismo) e neopagani (il nazismo), responsabili insieme di oltre cento milioni di morti e miranti a eliminare il cristianesimo, mentre in Messico si consumava la tragedia dei cristeros perseguitati dal governo massonico.

Commenti

commenti