Bradley Cooper soprende i suoi fan: “Sono cattolico fino alle ossa”

Il famoso attore americano ha fatto “coming out”. Ed è uno dei rari esempi hollywoodiani dopo quelli di Jim Caviezel e Mark Wahlberg tra quelli più eclatanti. Sembra a tratti strano che un attore che ha recitato in film divertenti e superficiali come “Una notte da Leoni” si sia dichiarato cattolico.

Ma Bradley Cooper nella sua vita professionale non è stato soltanto attore (i film dove ha riscosso il suo successo sono stati sicuramente Il Lato Positivo, per il quale ha ricevuto la sua prima candidatura agli Oscar come miglior attore protagonista e American Sniper) ma anche regista e produttore cinematografico. Il suo ultimo successo? A “Star is Born”, grazie a questa pellicola riceve tre candidature agli Oscar, rispettivamente come miglior film, miglior attore protagonista e migliore sceneggiatura non originale.[2]

In un’intervista rilasciata a The Hollywood Reporters Cooper si è dichiarato “cattolico fino alle ossa” . La ragione della sua fede? E’ l’esempio trasmessogli dai suoi genitori. Bradley è sia di origine irlandese sia italiana, il padre, agente in borsa ha sposato Gloria Campano, che di mestiere si è dedicata da sempre ai figli: “E’ soprattutto grazie a mio padre che sono diventato cattolico”.

Si dice un normale cattolico come tutti gli altri, con i suoi combattimenti spirituali quotidiani contro cui lotta usando la sua arma preferita: la preghiera.

 

Commenti

commenti