Dove si trovano Tombe e Reliquie dei 12 Apostoli?

Photo Unsplash

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

Dove si trovano Tombe e Reliquie dei 12 Apostoli? La risposta a grandi linee è: da Compostela a Salerno, da Roma a Efeso, anche se di due, invece, non c’è traccia. Scopriamo insieme i dettagli!

Il portale Finestra sull’arte ci ricorda infatti che i luoghi degli apostoli sono sparsi in tutto il mondo, e solo alcuni sono concentrati in Italia o in Galilea, dove sono vissuti.

Dove si trovano Tombe e Reliquie dei 12 Apostoli?

1. Andrea – Patrasso, Basilica di Sant’Andrea

Il martirio è avvenuto a Patrasso, in Grecia. Il teschio è stato portato nella basilica nel 1964 da Roma. Nello stesso anno la mandibola, fino ad allora custodita a Pienza, mentre alcune porzioni della croce sono arrivate nel 1980. Altre reliquie sono sparse in diverse parti del mondo: una mano a Sarzana e un frammento di osso a Città di Castello.

2. Bartolomeo – Benevento, Basilica di San Bartolomeo

La leggenda vuole che le reliquie di San Bartolomeo, che ha subito il martirio ad Albanopoli in Armenia, siano comparse nel VI secolo a Lipari. Sarebbero poi giunte a Benevento. Nel 983, l’imperatore di Sassonia avrebbe chiesto le reliquie, ma gli abitanti della città gli avrebbero rifilato dei falsi, in seguito posti a Roma.

3. Filippo – Ierapoli, Martyrion di San Filippo

San Filippo avrebbe subito il martirio a Ierapoli, nella Frigia. L’antica città vedeva la presenza di una basilica bizantina dedicata a un martire. Le rovine dell’edificio sono state scoperte nel 2011 insieme a quella che si ritiene essere la tomba di San Filippo. Non c’è traccia, però, del corpo.

4. Giacomo Maggiore – Santiago di Compostela, Basilica di San Giacomo di Compostela

Dopo il martirio, avvenuto a Gerusalemme sotto il regno di Erode Agrippa, il corpo di Giacomo sarebbe stato portato dai discepoli in Galizia. Il sepolcro sarebbe stato scoperto da Pelagio in seguito ad una visione. Dopo questo evento il luogo è stato denominato campus stellae (“campo della stella”) dal quale deriva l’attuale nome di Santiago de Compostela.

5. Giacomo Minore – Roma, Basilica dei Santi Apostoli

La tradizione cattolica lo vuole sepolto nella Basilica dei Santi Apostoli di Roma, mentre secondo la tradizione della Chiesa armena il corpo del santo è nella Cattedrale di San Giacomo a Gerusalemme.

6. Giovanni – Efeso, Basilica di San Giovanni (in rovina)

San Giovanni è stato l’unico a morire per cause naturali: la sua scomparsa si fa risalire agli anni dell’imperatore Traiano e sarebbe avvenuta ad Efeso. Nel IV secolo è stato costruito un primo tempio, nel VI secolo una nuova imponente basilica. Tuttavia, oggi non rimangono che rovine e non c’è traccia del corpo.

7. Matteo – Salerno, Cattedrale

Avrebbe subito il martirio in Etiopia, ucciso da un sicario mentre celebrava una messa. Le reliquie sarebbero in qualche modo giunte in Lucania nel V secolo: ritrovate dopo qualche secolo dal monaco Atanasio, se ne perdono di nuovo le notizie fino al 954, anno in cui le reliquie sono di nuovo ritrovate in Lucania, e quindi trasportate a Salerno, dove oggi sono conservate.

8. Mattia – Padova, Basilica di Santa Giustina

Pare sia stato martirizzato a Gerusalemme, e che le sue reliquie siano state trasportate a Roma da Sant’Elena. Parte di queste sarebbero state poi portate nell’abbazia di Santa Giustina a Padova, dove tuttora si trovano. Altre sarebbero invece nell’abbazia di San Mattia a Treviri.

9. Pietro – Roma, Basilica di San Pietro in Vaticano

Il luogo di sepoltura del discepolo che Gesù ha indicato come maestro degli altri e come “pietra” sulla quale sarebbe stata fondata la Chiesa, com’è noto, è la basilica di San Pietro in Vaticano a Roma, il principale tempio della cristianità.

10 e 11. Simone Zelota e Giuda Taddeo – Roma, Basilica di San Pietro

Stando alle leggende, i due santi si sarebbero incontrati, a distanza di tempo, in Persia, dove avrebbero condotto insieme la loro opera di evangelizzazione. Sono stati entrambi martirizzati. Le reliquie a loro attribuite sono conservate nella Basilica di San Pietro a Roma.

12. Tommaso – Ortona, Basilica di San Tommaso Apostolo

Secondo la tradizione riposa nella Basilica di San Tommaso Apostolo a Ortona, in Abruzzo, un tempio edificato nel XII secolo è interamente ricostruito nel 900. Il santo però sarebbe stato ucciso nel corso della sua predicazione in India. Sulle reliquie le leggende sono diverse. Quella “ortonese” vuole che siano state rubate da alcuni abitanti della città abruzzese nel 1258, dall’isola greca di Chio. Altre versioni vogliono che alcune siano conservate a Chennai, in India.

Dove si trovano Tombe e Reliquie dei 12 Apostoli?

Finestra sull’arte (Fonte)

3 Cose che devi Sapere sui 12 Apostoli

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.