Europa League: l’Atletico di Madrid offre la Vittoria della Coppa alla Vergine dell’Almudena

Credit: Atletico di Madrid FC

L’Atlético de Madrid, fresco campione della UEFA Europa League, ha offerto la sua vittoria al suo santo patrono, la Virgen de la Almudena.

Il punto di partenza delle sue celebrazioni è stato il Primo Municipio di Madrid. Subito dopo hanno visitato la Cattedrale Metropolitana di Santa María la Real de la Almudena, patrona della capitale spagnola. Lì sono stati ricevuti dall’arcivescovo di Madrid, il cardinale Carlos Osoro. Dopo la loro visita alla Cattedrale, i membri della squadra hanno iniziato il loro giro di festeggiamenti, accompagnati da una folla radunata nelle strade di Madrid.

L’ Atletico Madrid ha vinto la sua terza Coppa UEFA Europa League (ex Coppa UEFA) il 16 maggio, dopo aver vinto per 3 gol a 0 l’Olympique Marsiglia a Lione, Francia. Con il suo gesto nella cattedrale dell’Almudena, l’Atleti ha ripetuto quello fatto nel 2012, vincendo la sua seconda coppa della UEFA Europa League. In quell’occasione, il presidente dell’Atletico Madrid, Enrique Cerezo, ha detto che “veniamo in chiesa a Madrid per rendere grazie a Dio per questa grande vittoria e per offrire questo titolo al santo patrono della città, che è anche il patrono dell’ Atletico Madrid “. “Chiediamo alla Vergine di continuare ad intercedere oggi per questa grande famiglia bianca e rossa, che sarà sempre molto grata a La Almudena”, ha detto. José Castro Velarde, presidente dell’Associazione cattolica Enraizados, si è congratulato con l’Atlético de Madrid per la sua vittoria e per averlo offerto alla Vergine. “Come associazione formata dai cattolici, siamo felici di offrire questi trofei al santo patrono di Madrid, la Virgen de la Almudena”, ha detto in una dichiarazione il 18 maggio.

“Questi titoli presuppongono un grande sforzo sportivo da parte dei giocatori, del team tecnico, del consiglio di amministrazione e di tutte le proprietà del club; “Vogliamo che questo esempio sia condiviso da tutti i club sportivi, dal momento che gli atleti sono una fonte d’ispirazione per i loro fan in particolare e per la società nel suo insieme.”

Un bel gesto! 

Seguici!

Commenti

commenti