Il mistero dell’Astronauta Scolpito in una Chiesa del XVI Secolo

Wikipedia

Il primo essere umano a viaggiare nello spazio fu l’astronauta russo Yuri Gagarin nel 1961. Allora, come spieghi che la scultura di un astronauta appaia in una cattedrale costruita nel XVI secolo?

Che ci crediate o no, non si tratta di un fotomontaggio. Infatti, nella cattedrale di Salamanca è possibile distinguere chiaramente l’immagine in altorilievo di un piccolo astronauta vestito con la sua tuta spaziale mentre fluttua nello spazio.

Questa cattedrale fu costruita tra il 1513 e il 1733, quando i viaggi nello spazio erano del tutto impensabili. Ciò ha causato molte speculazioni sull’origine di questa immagine, come chi crede sia stata scolpita da alieni.

La verità

Pochi sanno che questa immagine non era lì quando fu costruita la cattedrale. È piuttosto un’aggiunta che è stata fatta nel 1992 durante i lavori di restauro del tempio. La ragione per fare questo si trova nella legge del patrimonio storico spagnolo che menziona che qualsiasi opera in un monumento storico dichiarato di interesse culturale (BIC) deve essere effettuata esclusivamente per “conservazione, consolidamento e riabilitazione ed eviterà tentativi di ricostruzione, tranne quando vengono utilizzate parti originali di esse e la loro autenticità può essere dimostrata. Se vengono aggiunti materiali o parti essenziali per la stabilità o la manutenzione, le aggiunte dovrebbero essere riconoscibili ed evitare confusioni mimetiche. ”

L’architetto spagnolo Geronimo Garcia volle inserire tale scultura perché essa era l’immagine simbolo del XX secolo. 

Ma questo non fu l’unico scherzo dell’architetto. Sulla stessa parete potete vedere un drago sorridente con un cono gelato a tre sfere sostenuto da una delle sue zampe.

Altre sculture del tutto strampalate che potete trovare in una Chiesa

Cattedrale di San Antolin, in Spagna

Cattedrale di Calahorra

 

Santa Maria Maggiore

Conosci altri casi simili?

Commenti

commenti