Quando la Bibbia venne letta per la Prima Volta nello Spazio

Per -
Dominio público / NASA, Bill Anders / Wikipedia

Probabilmente avrete sentito parlare dell’Apollo 11, la storica missione spaziale che portò il primo uomo sulla Luna.

Ma c’è stato anche un Apollo 8, una straordinaria missione scientifica che ha interessato anche la Storia della Chiesa!

Apollo 8 fu lanciato il 21 Dicembre del 1968 verso l’orbita lunare. L’equipaggio era in missione per volare attorno alla Luna per la prima volta nella storia, orbitarle intorno senza poterci atterrare per poi fare ritorno sulla Terra.

Questa missione fu una vera e propria pietra miliare per questi motivi:

Era la prima volta che l’essere umano usciva dall’orbita terrestre.

Ma prima d’ora gli essere umani sono stati così vicini alla Luna.

Per la prima volta nella storia, gli esseri umani hanno visto il lato nascosto della Luna con i loro stessi occhi.

Ma è stato durante una delle loro trasmissioni in diretta quando hanno fatto la Storia della Chiesa: l’equipaggio ha letto un brano del libro della Genesi, mentre orbitavano intorno al satellite.

Vigilia di Natale

Era la notte di Natale del 1968 e l’equipaggio dell’Apollo 8 decise di fare una trasmissione in diretta dalla loro nave, ottenendo il più grande successo pubblico televisivo di quel tempo.

L’equipaggio inizialmente si presentò e descrisse com’era vedere la Luna così da vicino. Poi uno degli astronauti disse: “Ci stiamo avvicinando all’alba lunare, e per tutti i popoli della Terra, l’equipaggio dell’Apollo 8 ha un messaggio che vogliamo inviare”.

I tre astronauti si alternarono leggendo i primi 10 versetti del primo capitolo della Genesi, che descrive la creazione.

Quando finirono, l’ultimo astronauta concluse: “E da parte dell’equipaggio dell’Apollo 8, vi vogliamo augurare: Buonasera, buona fortuna, e Buon Natale! E che Dio vi benedica tutti sulla buona Terra.”

La questione legale

Sfortunatamente, dopo aver letto la Bibbia, che sembra sia stata un’iniziativa partita proprio dagli astronauti, la NASA dovette affrontare la questione legalmente.

L’ateo Madalyn Murray O’Hair, famoso per il caso presentato presso la Corte Suprema del 1963 che proibì la lettura della Bibbia nelle scuole pubbliche, citò in giudizio la NASA sostenendo il fatto che gli astronauti, essendo degli impiegati pubblici, erano andati contro la normativa secondo cui la lettura della Bibbia in pubblico fosse incostituzionale.

Il caso fu archiviato dalla Corte Suprema nel 1970, tuttavia da allora la NASA si è auto censurata su questioni di religione.

Questo è il video con i sottotitoli in spagnolo degli astronauti che leggono la Bibbia:

Un francobollo commemorativo

Francobollo Commemorativo

Il gesto di leggere il primo versetto della Bibbia nello spazio fu talmente iconico che nel 1969 il Servizio Postale degli Stati Uniti emise un francobollo commemorativo della missione dell’Apollo 8 in cui includeva le prime parole del famoso passo biblico: “In the beginning God…”

Seguici!

Commenti

commenti