La Preghiera di “Liberazione dal Male” di San Giovanni Paolo II

San Giovanni Paolo II in preghiera - Beyond Forgetting, Flickr, CC BY 2.0

La preghiera di liberazione dal Male di San Giovanni Paolo II

San Giovanni Paolo II aveva una devozione di vecchia data alla Madonna di Fatima e nel 1984 ha consacrato il mondo intero al Cuore Immacolato di Maria. Questo è stato richiesto dalla Madonna di Fatima, e suor Lucia stessa ha confermato che Giovanni Paolo II ha esaudito la richiesta.

La preghiera qui sotto è una parte fondamentale della consacrazione che ha fatto da Piazza San Pietro il 25 marzo (la festa dell’Annunciazione) nel 1984.

La preghiera è elencata sul sito web USCCB come “Preghiera per liberazione dal male”.

Ecco la preghiera:

Oh, Cuore Immacolato! Aiutaci a vincere la minaccia del male, che così facilmente si radica nei cuori degli stessi uomini d’oggi e che nei suoi effetti incommensurabili già grava sulla nostra contemporaneità e sembra chiudere le vie verso il futuro!

Dalla fame e dalla guerra, liberaci!

Dalla guerra nucleare, da una autodistruzione incalcolabile, da ogni genere di guerra, liberaci!

Dai peccati contro la vita dell’uomo sin dai suoi albori, liberaci!

Dall’odio e dall’avvilimento della dignità dei figli di Dio, liberaci!

Da ogni genere di ingiustizia nella vita sociale, nazionale e internazionale, liberaci!

Dalla facilità di calpestare i comandamenti di Dio, liberaci!

Dai peccati contro lo Spirito Santo, liberaci! liberaci!

Accogli, o Madre di Cristo, questo grido carico della sofferenza di tutti gli uomini! Carico della sofferenza di intere società!

Si riveli, ancora una volta, nella storia del mondo l’infinita potenza dell’Amore misericordioso! Che esso fermi il male! Trasformi le coscienze! Nel tuo Cuore Immacolato si sveli per tutti la luce della Speranza!

Seguici!

Commenti

commenti