La santa che parlava con le anime del Purgatorio: Santa Margherita di Alacoque

Fuente: Torreciudad Twitter

Nel corso di varie apparizioni, Santa Margherita Maria di Alacoque vide la sorte di molte Anime del Purgatorio e venne in loro aiuto con suffragi e penitenze. Una volta apparve alla Santa una consorella defunta, la quale però con sua grande sorpresa, non le chiese preghiere, perché ciò le era stato proibito da Dio, in quanto durante la vita aveva sempre rifiutato ogni disagio e aveva cercato di condurre un’esistenza comoda e senza molte difficoltà.

Un’altra volta le apparve una consorella che piangendo la pregò di aiutarla con le sue preghiere, per poter essere liberata dalle pene del Purgatorio. La Santa le chiese il motivo del suo soffrire in Purgatorio e la suora rispose che era a causa del suo troppo amore alle comodità. Per questo, non aveva osservato esattamente la Regola e si era dispensata da sola dagli esercizi comuni. Affermò anche che sarebbe stata dannata, se non fosse intervenuta la Vergine Maria a soccorrerla.

Un altro giorno, mentre Margherita Maria era in adorazione davanti al SS.mo Sacramento, le apparve un’anima del Purgatorio circondata da fiamme di fuoco, che emanavano un tale calore, che la Santa credette di venire ridotta in cenere. Margherita Maria riconobbe in quell’anima un religioso che l’aveva diretta spiritualmente e che l’aveva guidata sulla via della perfezione. Il sacerdote, al quale il Signore aveva concesso la grazia di poter apparire alla Santa e di chiedere il suo aiuto, rivelò i motivi delle sue pene. Spesso nella sua attività aveva cercato la propria stima e non il puro amore di Dio. Inoltre, aveva mancato nell’amore verso il prossimo e si era affezionato troppo a certe persone. Quest’anima apparve per tre mesi continui alla Santa, fino a quando grazie alle preghiere e alle penitenze della Santa non venne liberato dal Purgatorio.

Margherita Maria era talmente infervorata dal desiderio di aiutare le Anime del Purgatorio, che i suoi superiori dovettero intervenire per mitigare il suo zelo, altrimenti avrebbe rischiato di ammalarsi. Un giorno ebbe il permesso di flagellarsi per confortare le Anime del Purgatorio, ma lo fece talmente forte che superò il limite permesso. Le apparvero subito delle anime rimproverandola, perché in quel modo essa aumentava le loro pene invece di diminuirle.

Commenti

commenti