Le 5 Fasi più belle di Papa Francesco per avvicinarti a Maria

Osservatore Romano

Quante volte Papa Francesco ci ha invitato a pregare la nostra più potente interceditrice? Ecco alcune delle più belle preghiere, ritagliate, di Papa Francesco alla Vergine Maria:

1) Stella della nuova evangelizzazione,

aiutaci a risplendere nella testimonianza della comunione,

del servizio, della fede ardente e generosa,

della giustizia e dell’amore verso i poveri,

perché la gioia del Vangelo

giunga sino ai confini della terra

e nessuna periferia sia priva della sua luce.

(Evangelii Gaudium)

2) O Maria, stella del mare

Madre di misericordia, implora perdono per noi che,
resi ciechi dall’egoismo, ripiegati sui nostri interessi e prigionieri delle nostre paure,
siamo distratti nei confronti delle necessità e delle sofferenze dei fratelli.

(Lampedusa, 8 Luglio del 2013)

3) Tu sei la Tutta Bella, o Maria!

In Te è la gioia piena della vita beata con Dio.

Fa’ che non smarriamo il significato del nostro cammino terreno:
la luce gentile della fede illumini i nostri giorni,
la forza consolante della speranza orienti i nostri passi,
il calore contagioso dell’amore animi il nostro cuore,
gli occhi di noi tutti rimangano ben fissi là, in Dio, dove è la vera gioia.

(Preghiera all’Immacolata, 8 Dicembre 2013)

4) Grazie, o Santa Madre del Figlio di Dio Gesù, Santa Madre di Dio!

Grazie per la tua umiltà che ha attirato lo sguardo di Dio;

grazie per la fede con cui hai accolto la sua Parola;

grazie per il coraggio con cui hai detto “eccomi”,

dimentica di te, affascinata dall’Amore Santo,

fatta un tutt’uno con la sua speranza.

Grazie, o Santa Madre di Dio!

Prega per noi, pellegrini nel tempo;

aiutaci a camminare sulla via della pace.

Amen.

(Angelus, 1 Gennaio 2017)

5) O Maria, Madre nostra Immacolata,

Abbiamo bisogno del tuo sguardo immacolato,

per ritrovare la capacità di guardare le persone e le cose

con rispetto e riconoscenza,

senza interessi egoistici o ipocrisie.

Abbiamo bisogno del tuo cuore immacolato,

per amare in maniera gratuita,

senza secondi fini ma cercando il bene dell’altro,

con semplicità e sincerità, rinunciando a maschere e trucchi.

Abbiamo bisogno delle tue mani immacolate,

per accarezzare con tenerezza,

per toccare la carne di Gesù

nei fratelli poveri, malati, disprezzati,

per rialzare chi è caduto e sostenere chi vacilla.

(Preghiera Immacolata Concezione 8 dicembre 2016)

Commenti

commenti