Messa in Duomo a Milano: «Vi abbiamo aspettato tanto!»

Photo ANSA
Ieri anche la Cattedrale milanese ha di nuovo accolto i fedeli nella cappella dedicata alle celebrazioni feriali, riempita a metà già alle 8 di mattina.

La fila all’esterno

All’esterno, davanti all’ingresso laterale del Duomo, si è creata una piccola coda di persone, munite di mascherina e guanti, in attesa di sottoporsi alla rilevazione della temperatura, nel rispetto delle distanze di sicurezza.

Il Protocollo è entrato in vigore

Lunedì 18 maggio è infatti entrato in vigore il Protocollo tra CEI e governo italiano, firmato a Palazzo Chigi all’inizio del mese che permette la ripresa delle celebrazioni liturgiche con i fedeli.

Per mantenere il rispetto della normativa sanitaria, il Protocollo elenca precise misure che riguardano l’accesso ai luoghi di culto durante le messe.

Un caloroso benvenuto

Non è mancato un caloroso benvenuto da parte del celebrante, l’arciprete del Duomo Gianantonio Borgonovo, che ha subito accolto i presenti con queste parole: “Vi abbiamo aspettato tanto! (…) abbiamo avuto le Messe in streaming, ma ora siamo qui insieme, come persone vive”.

Nel capoluogo lombardo è la prima Messa in Duomo con il popolo dal 23 febbraio. Inoltre ieri è stato motivo di gioia anche un’altro evento: il centesimo anniversario della nascita di San Giovanni Paolo II.  Borgonovo lo ha ricordato così: “mi ordinò, nel 1979. Che interceda per noi”.

Approfondimento:

Avvenire (Fonte)

Coronavirus: siglato il Protocollo tra CEI e governo italiano

Una Palla di Fuoco in Chiesa? Ecco l’incredibile Rito del Faro

Commenti

commenti