Nasce il “Faithful-Fitness”, ovvero come combinare Fede e Sport. Ecco alcune interessanti iniziative

Priestfit

Essere attivi nella vita porta beneficio ad anima e corpo. San Giovanni Paolo II amava sciare (uno tra le tante cose che amava). Lo stesso amore che il beato Pier Giorgio Frassati e Santa Gianna Beretta Molla avevano per le scalate e l’escursionismo in montagna, così come Chiara Luce Badano per il tennis. 

Il fitness è tornato in auge, e il numero degli appassionati, almeno in Italia ha raggiunto la cifra di 18 milioni. Un Italia “sportiva” che si piazza al secondo posto in Europa solo dietro alla Germania. 

E i cattolici negli Stati Uniti cosa fanno? Una genialata: combinare fede e fitness, la preghiera con l’esercizio fisico. Dopo anni passati a trascurare il corpo in favore dell’anima, e dopo essere ricaduti nell’idolatria del solo corpo perchè non ritrovare la via media? 

Vi raccontiamo le principali e più interessanti iniziative del soprannominato “faithful-fitness”

SwoleCatholic

Al centro di questo sforzo per “ispirare la sinergia tra fede e fitness” c’è il centro di risorse Swole.Catholic ( SwoleCatholic.com ),  una piattaforma che fornisce informazioni su quali siano le migliori pagine “Catholic-Fit” presenti negli Stati Uniti con l’aggiunta di interessanti consigli su come impostare la propria dieta alimentare. Il tutto tramite blogcast, che aiutano a mettere in contatto il “cliente” con istruttori specializzati, palestre, allenamenti e nutrizionisti con l’aggiunta di offerte di abbigliamento sportivo con tanto di riferimenti biblici.  

Swole.Catholic è stata fondata a Denver da Paul McDonald che al National Catholic Register spiega che questa iniziativa “è un ministero radicato sull’incoraggiamento ad avere una forma fisica sana attraverso la pratica della fede, cercando di far capire alle persone che il corpo che hanno è un dono di Dio di cui dobbiamo occuparcene”. E aggiunge “Siamo corpo e anima e dovremmo costruire entrambi. È qui che è iniziata Swole.Catholic. ”

SoulCore

Il sito Swole.Catholic offre, ad esempio, un elenco di professionisti del fitness da seguire, come SoulCore, un movimento che abbina il rafforzamento, l’allungamento e il movimento funzionale del proprio corpo con le preghiere del rosario. Un’esperienza sensoriale che combina lume di candela, musica, scritture e movimento per nutrire corpo, mente e anima e incoraggiare una riflessione più profonda sulle virtù del rosario.

SoulCore non è affiliato con nessun’altra disciplina di allenamento. Non è yoga, né si fa riferimento a pose yoga o sanscrito. E’ semplicemente un invito a scoprire la bellezza del rosario; un percorso delicato per crescere in virtù e pace interiore. “Il desiderio della Madonna” – si legge nella sezione dedicata alla mission di SoulCore – “è sempre quella di avvicinarci a suo figlio Gesù. Come apostolato mariano, SoulCore la imita nel tentativo di avvicinare le persone a Cristo attraverso una più profonda riflessione della loro vita e delle virtù presenti nel rosario. Qualsiasi pratica che potrebbe potenzialmente allontanarci da Cristo è contraria alla nostra missione.” 

Pietra Fitness

O come Pietra Fitness, un programma benessere per tutti coloro che cercano la piena integrazione di mente, corpo e anima. Dove si allena il corpo combinando un semplice allenamento con la preghiera e la meditazione cristiane basate sulla spiritualità cattolica e dove lezioni maschili e femminile sono interamente svolte per separato.

Pietra Fitness

FitCatholicMom

Chi più ne ha più ne metta, recitava il proverbio. Ebbene scorrendo sul sito abbiamo notato anche la presenza di una ex atleta olimpico nonché campionessa di triathlon invernale, la 39enne Rebecca Dussault, moglie e madre di 6 figli. Tre anni fa ha fondato Fit Catholic Mom per “rivitalizzare le famiglie cattoliche a partire dalla figura della mamma”. Basta un’ora di chiamata a Rebecca per profilare le necessità della mamma in questione suggerendo di solito un programma di allenamento e di alimentazione di 8 settimane, con l’aggiunta fondamentale di esercizi di fede quotidiana. “Voglio far capire alle donne che lo sport è una scuola di eccellenza morale. Stanno scoprendo la loro virtù e il loro carattere attraverso lo sport.”

Ma lo Yoga cristiano non era sconsigliato?

In questi casi non si tratta di yoga cristiano, proprio perché questi centri di fitness e questi programmi si basano sul catechismo della Chiesa Cattolica. Essi sono consapevoli del fatto che certi esercizi assomiglino a quelli dello yoga, ma solo perché lo yoga li ha catalogati quasi tutti, r questo non significa che si possano eseguire soltanto nell’ambito induista. Infatti, molti di questi siti spiegano proprio questa differenza. Su Pietra Fitness si legge tra le FAQ: “Gli esercizi salutari per la normale funzione del corpo umano possono essere separati dallo yoga, in alcuni casi leggermente modificati e in tutti i casi rinominati. Questi movimenti non possono appartenere esclusivamente allo yoga perché Dio è l’architetto del corpo umano e l’autore del movimento umano. Molti movimenti trovati nello yoga si trovano naturalmente anche in altre attività (soldati che fanno flessioni, corridori che allungano i muscoli posteriori della coscia, una ginnasta in equilibrio su una gamba e una ballerina che si allenta in una posizione divisa, ecc.).” 

Commenti

commenti