Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”

Credit Wikipedia

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”! Questo è il consiglio che ci ha dato il Santo Padre quando ci troviamo di fronte ad una persona che nega l’esistenza di Dio. Scopriamo il perché!

“Davanti a un non credente l’ultima cosa che devo fare è cercare di convincerlo. Mai”. Lo si deve infatti “risvegliare” attraverso la testimonianza. Il prezioso suggerimento del Papa si trova nel libro nel libro “Ti auguro il sorriso per tornare alla gioia” edito da Libreria pienogiorno in collaborazione con l’Editrice Vaticana.

“L’ultima cosa che devo fare è parlare. Devo vivere coerente con la mia fede. E sarà la mia testimonianza a risvegliare la curiosità dell’altro che dice: ‘Ma perché tu fai questo?’. E allora sì, posso parlare. Ma mai, mai si porta il Vangelo con proselitismo”.

Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”

Può accadere, ha proseguito il Papa, che “qualcuno dice di essere discepolo di Gesù e vuole attirarti col proselitismo. Costui non è discepolo di Gesù. Il proselitismo non si fa, la Chiesa non cresce per proselitismo. L’aveva detto Papa Benedetto, la Chiesa cresce per attrazione, per testimonianza. Il proselitismo lo possono fare le squadre di calcio, o i partiti politici, ma con la fede niente proselitismo. E se qualcuno mi chiede: ‘Ma tu perché?’, rispondo: ‘Leggi, leggi, leggi il Vangelo, questa è la mia fede’. Ma senza pressione”.

“Pensiamo questo tornare da Dio è tornare all’abbraccio, all’abbraccio del Padre”

Approfondimento:

Aleteia (Fonte)

4 Elementi Essenziali per vivere in Santità secondo Papa Francesco

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.