Il Più Grande Turibolo del Mondo

Flickr / Elentir

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

Il turibolo è un vaso in cui si brucia l’incenso durante le funzioni religiose. Tenuto da delle catene si usa durante la Santa Messa e di solito è abbastanza piccolo per far sì che la singola persona lo possa usare (compresi i bambini).

Ma nella Cattedrale di Santiago di Compostela hanno voluto fare le cose in grande.

Il “Botafumeiro”, nome galiziano per definire il turibolo più grande del mondo. Misura 1,5 metri di altezza e pesa ben 53 chili. Quando viene usato viene rialzato da una altezza di 20 metri e fatto oscillare in modo tale da incensare tutti i fedeli presenti in Cattedrale, raggiungendo la velocità di 70 km/h.

Origine

Wikipedia

Fu costruito nel 1554 grazie a una donazione del re Luigi XI di Francia. L’originale “Botafumeiro” era d’argento, ma fu rubato a metà del XIX secolo. Fortunatamente è stato sostituito, ma ora è di bronzo, leggermente coperto d’argento.

Alcuni incidenti

Wikipedia / Dominio Pubblico.

Le sue dimensioni e e il modo in cui viene usato hanno provocato non pochi incidenti. Così fu negli anni 1622 e 137 quando la fune che sosteneva il Botafumeiro si spezzò e il gigantesco incensiere volò davanti alla porta di Pratarias. Fortunatamente, in nessuna delle due occasioni ci furono vittime.

Come viene usato

Innanzitutto, il Botafumeiro è legato ad una fune lunga circa 60 metri. Questa corda è sostenuta dai tiraboleiros, le persone incaricate di tirare la corda quando il botafumeiro si trova a un metro dal suolo. In questo modo raggiunge il suo famoso e straordinario movimento ondulatorio. La precisione è tale che, quando raggiunge il suo punto più alto, il Botafumeiro arriva a un metro di distanza dal soffitto della Cattedrale.

E’ probabile che le persone che vanno a vedere questo spettacolo finiscano con avere mal di gola dal fumo che inalano!

Nel 2010, Benedetto XVI ha visitato la Cattedrale di Santiago di Compostela e ha potuto vedere l’impressionante turibolo mentre ascoltava l’inno dell’apostolo San Giacomo. Quando l’enorme incensiere ha iniziato la sua salita, sua Santità è rimasta stupita e dall’espressione del suo viso possiamo dedurre che lo ha trovato anche molto divertente.

Seguici!

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.