Si può applaudire a Messa? La risposta di 3 Papi

È successo anche nella tua parrocchia?

Abbiamo spesso sentito o visto persone applaudire durante la Messa. La domanda è allora: è bene farlo?

Non esiste alcun pronunciamento della congregazione del culto divino e dei sacramenti, forse perché la tradizione liturgica latina non è priva di questa testimonianza all’interno della liturgia. Sappiamo che Sant’Agostino veniva spesso interrotto con applausi durante le sue omilie, perché il popolo che lo ascoltava esprimeva l’approvazione per quanto udito nella mistagogia del proprio vescovo.

Ma col passare dei secoli la Chiesa latina ha abbandonato l’uso di applaudire.

Ecco cosa ne pensano alcuni Papi:

Benedetto XVI, nella sua Introduzione allo Spirito della Liturgia:

«Là, dove irrompe l’ap­plauso per l’opera umana nella liturgia, si è di fronte a un se­gno sicuro che si è del tutto perduta l’essenza della liturgia e la si è sostituita con una sorta di intrattenimento a sfondo reli­gioso».

San Giovanni XXIII, durante un incontro con i fedeli ad Ostia nel 1963.

“Sono molto contento di essere arrivato fin qua ma, se vi debbo esprimere un desiderio, (è) quello che in Chiesa non gridiate, non battiate le mani e non salutiate neanche il Papa, perché templum Dei, templum Dei (il tempio di Dio è il tempio di Dio). Ora, se voi siete contenti di trovarvi in questa bella chiesa, immaginate se non è contento il Papa di vedere i suoi figliuoli. Ma appena li vede i suoi figliuoli mica batte loro le mani in faccia. E questo che sta davanti a voi è il successore di San Pietro” (san Giovanni XXIII, Ostia, IV Domenica di Quaresima 1963)

San Pio X

Lo stesso San Pio X aveva proibito gli applausi a se stesso in San Pietro (“Non liceat applaudire il Servo nella casa del Padrone”)

Cosa ne pensate?

Commenti

commenti