Cosa devi sapere sull’Esaltazione della Croce

Photo Cathopic

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

Oggi onoriamo la Croce di Cristo, in quanto Cristo l’ha scelta per offrire la sua vita! Ecco cosa devi sapere sull’Esaltazione della Croce!

1. Cosa significa l’Esaltazione della Croce

Quando si onora o si esalta la Croce, i cristiani riconoscono principalmente Cristo stesso (2° Concilio di Nicea). Il Concilio di Trento sottolinea il carattere unico del sacrificio di Cristo come “causa di salvezza eterna” e insegna che “la sua santissima passione sul legno della croce ci meritò la giustificazione”. La Chiesa venera la sua croce cantando: “Ave, o croce, unica speranza” (CCC 617).

2. Perché celebriamo l’Esaltazione della Croce

La festa dell’Esaltazione della Santa Croce ricorda due eventi storici. Il primo è la scoperta nel 320 d.C. della Vera Croce del Calvario e della tomba di Cristo da parte di Santa Elena, madre dell’imperatore Costantino. La seconda è la dedicazione nel 335 d.C. di una chiesa sul luogo. Oggi questa chiesa, aperta ininterrottamente da allora, è conosciuta come Basilica del Santo Sepolcro, e ospita il Calvario, la Tomba di Gesù e la cisterna in cui Santa Elena ha trovato gli strumenti della Passione, tra cui la Croce.

3. Il significato spirituale della Croce

La croce rappresenta Gesù che ha sacrificato se stesso per i peccati del mondo. Purtroppo, molte persone rifiutano Gesù e la Sua Croce. A proposito di questo, San Paolo dice:

1 Cor. 1:18-25. Perché la parola della croce è follia per quelli che periscono, ma per noi che veniamo salvati è potenza di Dio. Perché sta scritto: “Distruggerò la sapienza dei sapienti e vanificherò l’astuzia dei furbi”.

4. Cosa significa INRI

Le iniziali latine INRI rappresentano “Iesus Nazarenus Rex Iudaeorum” (Gesù di Nazareth Re dei Giudei). In linea con le pratiche romane di crocifissione, Pilato fece affiggere sulla croce il nome di Cristo e il suo “crimine contro Roma” come avvertimento per gli altri. Questo “titulum” fu tra gli oggetti che Sant’Elena scoprì a Gerusalemme, ed è conservato insieme ad altre reliquie della Passione nella Chiesa di Santa Croce in Gerusalemme a Roma.

5. Dov’è conservata la Croce

Mentre pezzi significativi della Croce sono conservati a Roma nella Chiesa di Santa Croce in Gerusalemme, nel corso dei secoli molti frammenti sono stati distribuiti come sante reliquie, sia a chiese che a privati.

Cosa devi sapere sull’Esaltazione della Croce

Approfondimento: 

EWTN Italia (Fonte)

Elena la Santa che ha ritrovato la Croce di Cristo

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.