Coronavirus: I vescovi portoghesi consacrano il Portogallo al Sacro Cuore di Gesù e al Cuore Immacolato di Maria

Credit: Santuario di Fatima

La Chiesa portoghese rinnova la consacrazione del Portogallo al Sacro Cuore di Gesù e al Cuore Immacolato di Maria.

La Basilica di Nostra Signora del Rosario di Fatima ospiterà il prossimo 25 marzo, solennità dell’Annunciazione del Signore, la celebrazione in cui la Chiesa portoghese rinnoverà la consacrazione del Portogallo al Sacro Cuore di Gesù e al Cuore Immacolato di Maria. 

Lo annuncia il Santuario di Fatima attraverso un comunicato.

La preghiera di consacrazione sarà realizzata dal cardinale D. António Marto alla fine del Rosario alle 18:30, e sarà trasmessa in diretta qui, sulla pagina online del Santuario di Fatima, in televisione, radio e sulle piattaforme digitali di ispirazione cristiana.

 “Tutte le diocesi saranno unite nella preghiera del Rosario per le intenzioni di tutto il mondo e in particolare del Portogallo, in questa drammatica situazione che stiamo vivendo a causa del Coronavirus, Covid-19”, afferma una dichiarazione del Consiglio permanente della Conferenza episcopale portoghese (CEP) .

“Dopo la preghiera, il cardinale António Marto rinnoverà la consacrazione del Portogallo al Sacro Cuore di Gesù e al Cuore Immacolato di Maria”, aggiunge la nota.

La prima consacrazione del Portogallo all’Immacolato Cuore di Maria avvenne il 13 maggio 1931, otto mesi dopo il riconoscimento ufficiale delle apparizioni da parte del vescovo di Leira, al termine del primo pellegrinaggio nazionale dell’episcopato portoghese a Fatima.

Più tardi, nell’ottobre 1942, anno in cui fu celebrato il 25 ° anniversario delle apparizioni, attraverso un messaggio radiofonico, Papa Pio XII consacra il mondo al Cuore Immacolato di Maria.

Commenti

commenti