Il Dogma della Santissima Trinità in 12 Punti

Photo Wikipedia

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

Domani, Domenica 30 maggio, celebreremo un’importantissima Solennità, che è il mistero centrale della fede cristiana! Ecco la spiegazione del Dogma della Santissima Trinità in 12 Punti

1. Trinità deriva dal Latino

“Trinitas” significa “tre” e “triade”. L’equivalente in greco è “triadi”.

2. È usata per la prima volta da Teofilo di Antiochia

Il primo uso riconosciuto risale all’anno 170, per esprimere l’unione delle tre Persone divine in Dio.

3. Significa un Dio e tre Persone diverse

“La Chiesa esprime la sua fede trinitaria confessando un solo Dio in tre Persone: Padre e Figlio e Spirito Santo. Le tre Persone divine sono un solo Dio perché ciascuna di esse è identica alla pienezza dell’unica e indivisibile natura divina. Esse sono realmente distinte tra loro, per le relazioni che le mettono in riferimento le une alle altre: il Padre genera il Figlio, il Figlio è generato dal Padre, lo Spirito Santo procede dal Padre e dal Figlio”. (CCC, 48)

4. È il mistero centrale della fede cristiana

“Il mistero centrale della fede e della vita cristiana è il mistero della Santissima Trinità. I cristiani vengono battezzati nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo” (CCC, 44)

5. La Chiesa ha definito infallibilmente il Dogma

Il Dogma è stato definito in due fasi. Al Concilio di Nicea è stata definita la divinità del Figlio. Al Concilio di Costantinopoli è stata definita la divinità dello Spirito Santo.

6. La Trinità è sostenuta dalla Rivelazione divina lasciata da Cristo

“Dio ha lasciato qualche traccia del suo Essere trinitario nella creazione e nell’Antico Testamento, ma l’intimità del suo Essere come Trinità Santa costituisce un mistero inaccessibile alla sola ragione umana, e anche alla fede d’Israele, prima dell’Incarnazione del Figlio di Dio e dell’invio dello Spirito Santo. Tale mistero è stato rivelato da Gesù Cristo, ed è la sorgente di tutti gli altri misteri” (CCC, 45)

7. La Bibbia insegna che esiste un solo Dio

Il fatto che ci sia un solo Dio è stato evidenziato nell’Antico Testamento. “I miei testimoni siete voi, dice il Signore, voi, e il mio servo che io ho scelto, affinché voi lo sappiate, mi crediate, e riconosciate che io sono. Prima di me nessun Dio fu formato, e dopo di me, non ve ne sarà nessuno” (Is 43,10)

8. Il Padre è proclamato Dio numerose volte nel Nuovo Testamento

“Benedetto sia il Dio e Padre del nostro Signore Gesù Cristo, il Padre misericordioso e Dio di ogni consolazione” (II Corinzi 1,3).

9. La Bibbia mostra che anche il Figlio è Dio

“In principio era il Verbo, il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio. (…) E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo la sua gloria, gloria come di unigenito dal Padre, pieno di grazia e di verità” (Giovanni 1, 1 – 14)

10. Lo Spirito Santo è Dio e così affermano le Scritture

Negli Atti, lo Spirito Santo è raffigurato come una persona divina che parla e a cui non si può mentire. “Mentre essi stavano celebrando il culto del Signore e digiunando, lo Spirito Santo disse: ‘Riservate per me Barnaba e Saulo per l’opera alla quale li ho chiamati'” (Atti 13,2).

“Ma Pietro gli disse: ‘Anania, perché mai satana si è così impossessato del tuo cuore che tu hai mentito allo Spirito Santo e ti sei trattenuto parte del prezzo del terreno? Prima di venderlo, non era forse tua proprietà e, anche venduto, il ricavato non era sempre a tua disposizione? Perché hai pensato in cuor tuo a quest’azione? Tu non hai mentito agli uomini, ma a Dio'” (Atti 5, 3-4)

11. La distinzione delle tre Persone divine è dimostrata dalla Bibbia

La distinzione delle Persone può essere dimostrata, ad esempio, dal fatto che Gesù parla a Suo Padre. Questo non avrebbe senso se fossero la stessa persona. Inoltre Il fatto che Gesù non è la stessa persona dello Spirito Santo, si rivela quando Gesù, che ha operato come Paraclito (in greco, Parakletos) dei discepoli, dice che pregherà il Padre e il Padre darà loro “un altro Paraclito”, che è lo Spirito Santo. Questo mostra la distinzione delle tre Persone: Gesù che prega; il Padre che manda; e lo Spirito che viene:

12. Il Figlio procede dal Padre e lo Spirito procede dal Padre e dal Figlio

Il fatto che il Figlio sia generato dal Padre è indicato dai nomi di quelle Persone. La seconda persona della Trinità non sarebbe Figlio se non fosse stata generata dalla prima. Il fatto che lo Spirito Santo procede dal Padre e dal Figlio si riflette in un’altra dichiarazione di Gesù: “Quando verrà il Consolatore che io vi manderò dal Padre, lo Spirito di verità che procede dal Padre, egli mi renderà testimonianza” (Giovanni 15,26).

Il Dogma della Santissima Trinità in 12 Punti

Approfondimento:

Aciprensa (Fonte)

Da quando si è incominciato a usare la parola “Trinità”?

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.