Il Musicista Cattolico Cieco che ha inventato il Braille

Photo Web

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

Sapevi che Louis Braille ha inventato la lettura e la scrittura tattile attraverso lo stesso strumento che gli è costato la vista? Ecco la storia del Musicista Cattolico Cieco che ha inventato il Braille!

Louis Braille, nato a Coupvray, era figlio di un conciatore. A tre anni, cercando di imitare il padre, ha preso un punteruolo per perforare un pezzo di pelle. Purtroppo per fare ciò si è perforato un occhio. Non è stato possibile trovare alcuna cura e il ragazzo ha sofferto terribilmente quando il suo occhio si è infettato. L’infezione si è diffusa all’altro. All’età di cinque anni è diventato completamente cieco. “Perché è sempre buio?” continuava a chiedere ai suoi genitori, senza rendersi conto che non li avrebbe più rivisti.

Il Musicista Cattolico Cieco che ha inventato il Braille

A 13 anni è stato raccomandato al Royal Institute for Blind Youth, una delle prime scuole per ciechi al mondo. L’Istituto era stato fondato dal filantropo Valentin Haüy. Gli studenti hanno imparato a leggere utilizzando lettere in rilievo in un sistema creato proprio dal fondatore. Tuttavia era un processo piuttosto laborioso, inoltre non si riusciva a scrivere.

A 12 anni ha appreso di un sistema di comunicazione a punti e linee stampato su carta, molto complicato, ideato dal capitano Barbier che consentiva ai soldati di condividere informazioni di notte senza parlare o usare la luce.

Per tre lunghi anni ha lavorato assiduamente per sviluppare un sistema simile per i non vedenti, utilizzando un punteruolo, ovvero lo stesso strumento che lo aveva accecato. Dopo alcune revisioni, ha creato un alfabeto per i ciechi, pubblicato cinque anni dopo.

Quando ha completato i suoi studi, è stato invitato a rimanere come assistente. È stato nominato insegnante a 24 anni. Era anche appassionato di musica ed un violoncellista e organista di talento. Braille è morto di tubercolosi a 43 anni. Due anni dopo la sua morte, il suo sistema è stato finalmente adottato dall’Istituto su insistenza degli studenti.

Approfondimento:

Aleteia (Fonte)

Trinidad e Tobago ha il suo primo sacerdote cieco della storia

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.