“Il Problema dei Giovani sono gli Adulti”?

Photo Screen Youtube Don Alberto Ravagnani

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

“Il modo migliore per fregare un giovane è dirgli che è giovane”, inizia con queste parole il nuovo video di Don Alberto Ravagnani. Quindi “Il Problema dei Giovani sono gli Adulti”? Ecco che cosa afferma il sacerdote!

“‘Ah ma sei giovane, devi ancora fare esperienza’, anche a me lo dicono eh! ‘Ma sei un sacerdote giovane, sei prete solo da tre anni, cosa vuoi saperne della vita’. Ecco di fronte a queste affermazioni a me girano assai…” (…).

“Come se chi le pronuncia non sia stato giovane a sua volta, come se la giovinezza sia una malattia da cui ad un certo punto dobbiamo guarire. Allora diciamolo una volta per tutte, la giovinezza non è una malattia, ma una risorsa, anzi la più grande risorsa che l’umanità abbia da sempre. (…) I giovani sono naturalmente equipaggiati per prendere decisioni importanti, per avere idee innovative (…).

Chi sono i giovani?

“Tecnicamente si smette di essere giovani intorno ai 35 anni, dopo di che si inizia ad essere adulti. Adulto è chi è disposto a mettere tra parentesi i propri interessi per prendersi cura di altri. Cresci, maturi esperienze, trovi ciò per cui dare la tua vita. Sei realizzato così quindi diventi pronto per prenderti cura di altri, perché anche loro diventino adulti. (…)

Dovrebbe funzionare così. Perché oggi in realtà assistiamo ad uno strano fenomeno. Per la prima volta (…) gli adulti non vogliono più essere adulti, ma vorrebbero restare giovani in eterno. Anzi invidiano i giovani e investono le loro energie per tentare di rallentare il tempo. (…) non ci sono più gli adulti di una volta. (…) come se la giovinezza fosse l’unica età degna di essere vissuta. (…)

“Ho solo 70 anni, perché dovrei lasciarti il posto?”

La cosa paradossale è che quegli adulti che tentano in tutti i modi di restare giovani (…) sono poi quelli che ti guardano con compassione e ti dicono ‘ah ma sei giovane, stai calmo, non esagerare’. Che tradotto vuol dire ‘io sono giovane, fammi vivere in pace la mia giovinezza, ho solo 70 anni, perché dovrei lasciarti il posto? Non vedi con quanta energie sto combattendo contro la caduta dei capelli e contro le zampe di gallina? Lascia che anche io realizzi i miei desideri!’. Va bene… fa ridere eh…, ma anche riflettere”. (…)

“Se il modello dei grandi sono i giovani, (…) come fanno i ragazzi a crescere? I grandi con le loro parole e i loro atteggiamenti comunicano che è meglio non crescere (…). Questa è una questione da prendere sul serio. (…) Se vogliamo davvero aiutare i giovani, chiediamoci quali sono i loro modelli adulti che la società propone (…).

“Di che cosa hanno bisogno i giovani?”

“Innanzitutto di adulti che siano veramente tali. Che testimonino loro che la vita vale la pena di essere vissuta, che è bello prendersi delle responsabilità, che è meraviglioso dare la vita per qualcosa o per qualcuno (…)”.

“Il Problema dei Giovani sono gli Adulti”?

Approfondimento:

Video Don Alberto Ravagnani (Fonte)

Coronavirus: A cosa serve pregare? [VIDEO]

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.