L’Atleta che per Tokyo si è allenato in Parrocchia

Photo @COGuatemalteco

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

Spesso dietro lo sforzo in campo, c’è una storia di perseveranza e resilienza. Ecco l’atleta che per Tokyo si è allenato in Parrocchia!

Kevin Cordón ha fatto la storia questa settimana: dopo aver sconfitto uno dei migliori al mondo nel badminton, il cinese Angus Ka-Long, è avanzato nella competizione. Ora è vicino al vincere una medaglia senza precedenti per il Guatemala.

L’Atleta che per Tokyo si è allenato in Parrocchia

Kevin Cordón si stava preparando a competere alle Olimpiadi di Tokyo nel 2020, quando anche la sua vita è stata sconvolta dalla pandemia di Covid-19. Il centro per gli allenamenti nella sua regione a Zacapa doveva essere trasformato in un ospedale da campo. È stato allora che ha trovato un luogo insolito per continuare ad allenarsi: la sala parrocchiale della chiesa di San Francesco d’Assisi.

“Un giorno sono andato a dare un’occhiata al salone per vedere com’erano l’altezza, la luce e lo spazio. Ha le stesse misure di un campo normale. Così ho contattato il prete e gli ho spiegato che non potevo fermarmi con gli allenamenti perché non sapevo quando sarebbero iniziati i tornei. Non ha posto alcuna difficoltà, mi ha solo chiesto di aiutare con le bollette e tutto il resto. Così ho parlato con il sindaco e la polizia e mi hanno dato il via libera”, ha raccontato Kevin a ESPN Digital in un’intervista .

Con il supporto della Federazione Badminton, Kevin è stato in grado di apportare tutte le modifiche necessarie al nuovo campo. “Mi hanno portato la rete e le cose di cui avrei avuto bisogno per allenarmi. Quindi tutta l’attrezzatura è arrivata dalla capitale e l’abbiamo installata (…). Lo abbiamo adattato il più possibile al modo in cui ti alleni in federazione”, ha spiegato.

Il 26 agosto 2020, la Federazione nazionale di badminton guatemalteca ha pubblicato una foto dell’atleta e ha spiegato che la nuova struttura gli ha permesso di continuare ad allenarsi per essere in forma per i Giochi. L’atleta “si è trasferito in un centro di allenamento che è stato attrezzato per ottenere il miglior rendimento fisico e mentale del campione guatemalteco, che è tra i migliori giocatori di badminton del continente ed è tra i primi 50 al mondo”, specificava il post.

L’Atleta che per Tokyo si è allenato in Parrocchia

Approfondimento:

Church Pop (Fonte)

Oro a Tokyo ha Pregato tutti i Giorni alle 3 di Notte

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.