Laus Deo, il primo calendario delle Suore di Clausura

Anche le suore di clausura hanno un loro calendario.

Protagoniste sono quelle del monastero di Santa Veronica Giuliani, a Città di Castello. Foto inedite corredate da frasi e pensieri “particolari” in ogni mese del 2020.

“Laus Deo”, due parole scritte ripetutamente dalla santa a conclusione di lettere e delle pagine del suo diario – si spiega in una nota del Comune tifernate -, è il nome scelto per il calendario “da leggere e meditare”.

“Questa iniziativa, ideata e promossa da ‘Le Rose di Gerico’ – precisa Angelica Lombardo, presidente dell’associazione – è nata dal desiderio di portare nelle case e nei luoghi di lavoro la conoscenza della Santa, degli spazi più intimi del monastero e dei momenti di vita comunitaria delle suore”.

Le otto sorelle cappuccine, compresa la badessa madre Giovanna, hanno aperto le porte della clausura ai fotografi Enrico Milanesi, Giuseppe Marsoner e Silvio Ficarra che hanno potuto fermare in un’immagine alcuni istanti del loro quotidiano.

L’associazione le Rose di Gerico da quattro anni è impegnata nell’accoglienza dei pellegrini che giungono a Città di Castello per visitare i luoghi di santa Veronica.

Commenti

commenti