L’incredibile Cappella allestita in un Aereo

Photo ecaut.com

L’incredibile Cappella allestita in un Aereo si trova a Viuz-en-Sallaz in Alta Savoia. La Cappella unica al mondo appartiene alla Scuola Cattolica di Apprendimento Automobilistico (ECAUT).

L’Aereo che ospita questa straordinaria Cappella è un “Noratlas”, anche chiamato “Nord 2501”. L’aeroplano apparteneva all’esercito francese in servizio tra il 1950 e il 1980. Ora il mezzo si trova proprio davanti all’ingresso della Scuola Cattolica di Apprendimento Automobilistico (ECAUT).

L’incredibile Cappella allestita in un Aereo

Quando viene aperto il portellone sulla fusoliera dell’aereo ecco l’insolita Cappella. “Quasi ogni giorno abbiamo dei curiosi che si fermano e chiedono di poterla visitare” ha raccontato ad Aleteia la co-fondatrice della scuola nel 1988, Anne-Marie Vaudaux.

La storia di questa Cappella è legata a quella di padre Léon Doche, l’altro fondatore della scuola. Appassionato di automobili e di aeronautica, padre Doche aveva da sempre avuto l’idea di installare la cappella dell’istituto in un aereo. “Amava dire che il pilota era il Signore e la hostess dei Cieli la Vergine Maria” ha ricordato la co-fondatrice.

La cabina di pilotaggio, i finestrini, la fusoliera, “tutto è stato restaurato per conciliare la sua indole originaria con la sua nuova vocazione”. All’interno si trova una statua della Vergine chiamata “Nostra Signore dell’aria”, che è stata realizzata da uno scultore amatore della zona. A immagine della hostess che offre rinfreschi ai passeggeri, la Vergine offre invece il refrigerio del corpo e del sangue di Cristo. Il tabernacolo invece è “un globo terrestre in plexiglas” ha spiegato Anne-Marie. Per aprirlo e accedere alla pisside, bisogna far scorrere l’emisfero superiore all’indietro. Sulla sfera sono incisi i nomi dei diversi continenti, perché il Signore è presente nel cuore del mondo.

L’offerta dell’aereo dell’Areonautica

Tuttavia ci sono voluti molti mesi perché il progetto potesse realizzarsi. Un giorno però è arrivata la telefonata dell’Aeronautica che annunciava il “pensionamento” di un Noratlas collocato presso la base aerea di Châteaudun, in Eure-et-Loir.

Dopo alcune settimane di riflessione e di telefonate uno dei responsabili della base ha chiamato la scuola per dire che avrebbero allestito un convoglio eccezionale per trasferire il mezzo. Hanno quindi smontato l’aereo nella base di Châteaudun, l’hanno trasportato in pezzi staccati fino in Alta Savoia e, nell’arco di un mese, tre meccanici dell’aeronautica l’hanno rimontato.

Ora la novantina di allievi dello stabilimento scolastico può andare a raccogliervisi!

Approfondimento:

Aleteia (Fonte)

Scuola Cattolica di Apprendimento Automobilistico (ECAUT)

Un vescovo francese fa uno spettacolare salto con il paracadute per le vocazioni

Commenti

commenti