L’ultimo Atto del Sacerdote prima di essere bruciato vivo in Nigeria

Credit Diócesis de Cyon Minna

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

Il 15 gennaio 2023, Padre Isaac Achi, è stato ucciso in un attacco alla sua Parrocchia da parte di banditi. Ecco l’ultimo Atto del Sacerdote prima di essere bruciato vivo in Nigeria.

Alle tre di notte di domenica scorsa alcuni banditi hanno assaltato la canonica della Parrocchia dei Santi Pietro e Paolo a Kafin-Koro, nella regione di Paikoro e Diocesi di Minna, in Nigeria. Padre Isaac è stato arso vivo dalle fiamme appiccate alla casa parrocchiale. Il suo coadiutore Padre Collins Omeh, è riuscito a sopravvivere miracolosamente, seppur con un colpo di proiettile nella schiena. A quattro giorni dall’episodio, l’identità degli aggressori è ancora sconosciuta.

L’ultimo Atto del Sacerdote prima di essere bruciato vivo in Nigeria

Il Sacerdote nigeriano, Padre Ugochukwu Ugwoke, ha rilasciato però una commovente testimonianza sull’ultimo atto che Padre Isaac ha compiuto prima di morire. In un tweet Padre Ugochukwu ha dichiarato: “I resti di Padre Isaac Achị, il Prete cattolico ucciso domenica scorsa dai terroristi a Minna, saranno sepolti questo venerdì”. Poi ha continuato: “Poiché la canonica era sotto attacco, Padre Isaac e il suo coadiutore si sono offerti a vicenda il Sacramento della Confessione prima che Padre Isaac chiedesse a Padre Collins di scappare”.

Preghiamo per i Cristiani perseguitati!

Approfondimento:

Church Pop (Fonte)

Gruppo armato attacca una Chiesa e uccide Fedeli a Pentecoste

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.