Muore Don Michele Los, il sacerdote polacco malato di cancro terminale

Nelle ultime settimane la sua storia ha commosso i social network. Il sogno dell’allora seminarista era di essere ordinato sacerdote per poter celebrare almeno una messa prima della sua ultima Pasqua. Il suo sogno si è avverato grazie a Papa Francesco, che lo ha autorizzato a essere ordinato nel letto d’ospedale.

Michele Łos di 31 anni, malato terminale, ricoverato all’ospedale militare di Varsavia aveva emesso giovedì 23 maggio i voti perpetui come Figlio della Divina Provvidenza, nella Famiglia Orionina.

Lo scorso 26 Maggio Don Michele aveva celebrato la sua prima Messa, che era stata trasmessa in un Live su Facebook sul profilo ufficiale della Famiglia Orionina Polacca.

Dopo 23 giorni da prete, essendo stato un segno di una così fruttuosa vocazione per la Chiesa, anche per così poco tempo sacerdotale, Michele è partito oggi per la casa del Padre.

L’ordine degli orionini, di cui faceva parte il sacerdote, ha pubblicato un comunicato ufficiale sull’accaduto:

La Famiglia orionina annuncia con rammarico la morte del religioso polacco, padre Michael Los, che ha celebrato la sua Pasqua alle ore 11h53 di mattina e che ora si trova per sempre fra le Braccia del Padre.

Preghiamo e preghiamo, ringraziando il Signore di essere stati testimoni di una così grande fede e amore. Dio ti benedica.

Riposa in pace

E la Luce eterna ti illumini. Amen!

Commenti

commenti