Padre Pio e San Francesco che cosa hanno in comune?

gonzalesroman & Angélica Mendoza ن the work on Cathopic

San Pio, il frate cappuccino di Pietrelcina, più volte ha ispirato la sua vita a San Francesco, il santo di Assisi. Ma, precisamente, Padre Pio e San Francesco che cosa hanno in comune? Ecco i principali cinque punti che li accomunano!

1) L’Amore per Gesù

Padre Pio si è innanzitutto sforzato di imitare San Francesco nell’ardentissimo amore verso Gesù crocifisso, Gesù bambino e Gesù eucaristico. Inoltre ha cercato di imitarlo nella ricerca della “minorità” attraverso una sincera umiltà che gli faceva dire: “Io sono il più grande peccatore del mondo”.

2) La povertà

Padre Pio amava davvero la povertà di San Francesco. Padre Pio è stato definito un santo allo stesso tempo “pezzente e miliardario”. Una descrizione davvero esatta. I miliardi erano per la carità, a lui invece la povertà dell’umile convento e della sua umile cella.

Ricordiamo in più che, per tanti anni, San Pio ha avuto il letto composto da tavole con il pagliericcio da smuovere ogni sera con un bastone. Quando, negli ultimi anni, gli hanno messo in cella il lavandino, il termosifone e un condizionatore, il frate si è rifiutato di avere tali comodità e si è lamentato dicendo: “Che dirà il Serafico Padre?”.

3) L’abito

Padre Pio aveva un amore e una venerazione particolare per l’abito che indossava San Francesco. Allo stesso tempo però si considerava indegno di indossarlo. A tal proposito una volta ha affermato: “Non so come quest’abito di San Francesco che porto, non se ne scappi d’addosso”.

Padre Pio lo portava sempre, sia di giorno che di notte. Solo negli ultimi anni ha avuto l’obbedienza di toglierselo per il riposo della notte. Ma voleva morire con l’abito addosso. E così è stato. Come San Francesco.

4) La Madonna e gli Angeli Custodi

L’amore di padre Pio verso la Madonna era tenero e ardente come quello di Francesco. Aveva poi una speciale devozione verso San Michele Arcangelo e verso l’Angelo custode. Anche in questo è stato un perfetto imitatore del frate di Assisi.

5) Il Terz’Ordine

Ritroviamo infine in Padre Pio un amore fervido e operoso per il Terz’Ordine francescano. Egli fu direttore della fraternità terziaria di S. Maria delle Grazie, e considerava il Terz’Ordine un grande mezzo “perché l’umanità possa ritornare al lume della fede, ai sani principi della morale cristiana”.

Padre Pio e San Francesco che cosa hanno in comune?

Approfondimento:

sanfrancescopatronoditalia.it (Fonte)

Padre Pio e il dono della Bilocazione

Commenti

commenti