Quando la Vergine Maria è “apparsa” dal Vetro di una Finestra

Per -
Photo Web

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

Il tutto è accaduto in Austria nel 1797, 225 anni fa. Oggi, ogni 17 gennaio, si celebra una devozione popolare molto radicata nella città austriaca di Absam! Ecco quando la Vergine Maria è “apparsa” dal Vetro di una Finestra!

Il 17 gennaio 1797, Rosina Puecher, una giovane contadina, ha visto per la prima volta l’immagine di Maria nel vetro di una finestra della sua casa. Un miracolo per la gente di Absam, cittadina austriaca nella diocesi di Innsbruck; ma non per la Chiesa, che, come sempre, ha voluto vederci chiaro. E così si è scoperto che il vetro della finestra era originariamente dipinto con colori vivaci, che con il tempo sono sbiaditi. Non è stato possibile, dunque, costruire una cappella.

Tuttavia per la popolazione di Absam la vicenda è stata come un miracolo. E anche se non è stata riconosciuta ufficialmente come tale, l’apparizione dell’immagine della Madonna dal vetro della finestra del soggiorno di una giovane contadina ha alimentato una straordinaria devozione popolare! Così grande che il 17 gennaio, lo stesso giorno in cui nel 1797 è avvenuta l’apparizione, si è tenuta una celebrazione per il 225esimo anniversario dell’avvenimento.

Quando la Vergine Maria è “apparsa” dal Vetro di una Finestra

La venerazione dell’immagine della finestra ha avuto un aumento costante, tanto che il vetro è stato portato in processione presso la chiesa di San Michele ad Absam, dove si trova tuttora, precisamente sull’altare laterale destro. È stata anche composta una preghiera di richiesta di aiuto per la “Madre Maria, nostra sorella e amica della fede”. L’autorizzazione alla preghiera era stata concessa già nell’aprile 1797, quando le associazioni tirolesi hanno vinto le truppe napoleoniche nella battaglia della Spinge, cosa che ha rinsaldato ulteriormente la credenza.

Il parroco di Absam, Martin Chuckwu, ha sottolineato che “oggi non affermeremmo mai che Dio si schiera dalla parte di un conflitto”, piuttosto “Maria apparve per dare consolazione a tutti”.

Nel 2000 la chiesa di San Michele, dove è ancora custodita l’immagine, è diventata basilica minore. Nel corso del 200esimo anniversario dell’apparizione, celebrato nel 1997, l’allora Vescovo di Innsbruck Stecher aveva descritto Absam come “brillante diadema della sua patria”.

Approfondimento:

Acistampa (Fonte)

La Madonna di Laus: l’Apparizione Mariana più Lunga nella Storia della Chiesa

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.