Tra 1.000 Case distrutte dall’Incendio, la Statua della Vergine è rimasta Illesa

Photo Tom and Kat Greany

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

In Colorado, tra 1.000 Case distrutte dall’Incendio, la Statua della Vergine è rimasta Illesa! Tom e Kat Greany, che hanno perso la casa a Louisville, hanno fornito la seguente riflessione al National Catholic Register.

Quando siamo arrivati ​​a casa nostra era completamente distrutta. Lo erano tutte tranne cinque delle 55 case del nostro quartiere. Quelle che non sono state distrutte, erano completamente illese. Molto strano. (…) Quando siamo scesi tra le macerie fumanti di quella che era stata la nostra casa, quasi nulla era riconoscibile. (…)

Ma Maria è rimasta. Ricoperta da fuliggine nera sulla metà destra del corpo, l’immagine mariana è rimasta illesa. I mattoni sembravano essere caduti tutt’intorno; alcuni probabilmente hanno persino colpito la statua. Ma non è nemmeno caduta. Ai suoi piedi, sotto i detriti, ci sono molte pietre a forma di cuore che Kat ed io abbiamo raccolto durante le nostre numerose escursioni, ricordandoci che abbiamo consacrato la nostra vita a Gesù attraverso Maria (…).

La statua è un simbolo. Tra le rovine fumanti che ore prima erano state un inferno, Maria è rimasta – come farà nella nostra vita, intercedendo per noi nei tempi più bui, pregando per noi Gesù Cristo, suo Figlio, nostro Signore e Salvatore.

Tra 1.000 Case distrutte dall’Incendio, la Statua della Vergine è rimasta Illesa

(…) Vedere questo quando siamo tornati è stato scioccante, terrificante. La consapevolezza della perdita è forte. Ma possiamo solo sentirla come dolore a causa della straordinaria grandezza dei doni che ci sono stati dati nella nostra vita. Quanto siamo benedetti! Dio non ha dato fuoco alle nostre case per insegnarci una lezione.  Ma attraverso la perdita della casa, ci ha dato l’opportunità di sperimentare il suo conforto attraverso l’intercessione di sua Madre, nostra madre, Maria.

Avevamo appena completato un’importante ristrutturazione nove mesi prima. Era la nostra casa dei sogni. Ma tutto questo è temporale. Non possiamo portarlo con noi. Siamo stati benedetti per essere insieme, al sicuro lontano (…). E nessuno può prendere la fede che è radicata profondamente in noi, alimentata da segni come questo, che la Sacra Famiglia non è solo con noi, ci cerca. Ci ama e si preoccupa. Prega per noi. E prega per il mondo in questi tempi bui in cui viviamo.

Avevo chiesto solo una cosa per Natale: che il Signore rendesse santa la mia famiglia. Forse inizia spogliandoci dei nostri beni e facendoci diventare dipendenti da Lui. “Se vuoi essere perfetto, va’, vendi quello che possiedi, dallo ai poveri e avrai un tesoro nel cielo; poi vieni e seguimi” (Mt 19,21).

Approfondimento:

National Catholic Register (Fonte)

Notre-Dame: Le due profezie poco conosciute su Parigi

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.