Vuoi che qualcuno Torni in Chiesa? Prendi esempio dall’Apostolo San Giovanni

Photo Wiki

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

Vuoi che qualcuno torni in Chiesa? Prendi esempio dall’Apostolo San Giovanni. Eusebio ci propone “una storia che non è una parabola, ma una testimonianza reale tramandata a proposito di Giovanni e di cui si conserva la memoria”. 

Dopo la morte del tiranno, Giovanni rientrò ad Efeso dall’isola di Patmo. (…) mentre volgeva lo sguardo verso colui che aveva nominato vescovo, vide un giovane che si distingueva per il suo fisico, bello d’aspetto e dall’indole ardente, e disse: “Te lo affido con tutte le premure davanti alla Chiesa e a Cristo quali testimoni”. E il vescovo lo accolse e promise tutto, con le stesse parole e gli stessi testimoni.

(…) Ma lasciato libero troppo in fretta, il giovane fu corrotto da alcuni coetanei oziosi e dissoluti, abituati al male. (…) formò una banda di briganti, di cui era degno capo, essendone il più violento, il più micidiale e il più crudele.

L’apostolo, al suo ritorno, rivolgendosi al vescovo, chiese: “Ti chiedo indietro quel giovane, l’anima di quel fratello”. Il vecchio ha risposto tra le lacrime: “È morto”. “Come, e di che morte? ”È morto a Dio” disse “perché è diventato malvagio e corrotto, un brigante (…)”.

Vuoi che qualcuno Torni in Chiesa? Prendi esempio dall’Apostolo San Giovanni

L’apostolo si strappò la veste, si batte il capo (…) e così com’era, partì subito (…). Arrivato sul posto, fu catturato (…); non tentò di fuggire, né supplicò, ma gridò loro: “Sono venuto per questo. Portatemi dal vostro capo”. Questi, nel frattempo, stava ad aspettare armato, e appena riconobbe Giovanni che si avvicinava, si vergognò e scappò via.

Ma egli lo inseguì con tutte le sue forze, dimentico della sua età, e gridando “Perché mi fuggi, figliolo, perché fuggi tuo padre, disarmato e vecchio? Abbi pietà di me, figliolo, non avere paura. Hai ancora speranza di vita. Renderò conto io per te al Signore; se occorre, accetterò di morire per te, come il Signore è morto per noi; darò la mia vita per la tua. Fermati, abbi fiducia: Cristo mi ha mandato”.

Egli prima si fermò con gli occhi bassi, poi gettò via le armi e scoppiò a piangere amaramente, tremando. Abbracciò il vecchio che gli andava incontro, chiedendo perdono come poteva tra i singhiozzi, e fu battezzato così una seconda volta nelle lacrime. (…) E a quanto dicono, (Giovanni) non se ne andò prima di averlo ricollocato in seno alla Chiesa, dandoci così un grande esempio di vero pentimento, una grande prova di rinascita, un trofeo di risurrezione visibile”.

Approfondimento:

Church Pop (Fonte)

Ragazzo perdona e abbraccia l’assassino di suo fratello: “Ti perdono, ti amo, dai la vita a Cristo”

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.