10 Parti della Messa che commuovono l’ex evangelica

Photo Facebook Lizzie Reezay

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

Lizzie Estella Reezay è una ex youtuber evangelica convertita al cattolicesimo. Come molti convertiti ha scoperto la bellezza della Fede Cattolica. 10 Parti della Messa che commuovono l’ex evangelica!

Lizzie è stata confermata durante la veglia pasquale nel 2018 e da allora utilizza il suo canale YouTube per condividere la sua fede cattolica. Il suo profilo si chiama LizziesAnswers e conta 223 mila iscritti.

10 Parti della Messa che commuovono l’ex evangelica

1. La presenza reale di Gesù nell’Eucaristia

“Ogni volta che vado a messa piango quando il pane e il vino diventano il corpo e il sangue del Signore”, racconta Lizzie in un suo video. Poi afferma che questo momento è molto commovente e cita queste parole di san Francesco d’Assisi:

“L’uomo dovrebbe tremare, il mondo dovrebbe vibrare, tutto il cielo dovrebbe essere profondamente commosso quando il bambino di Dio appare sull’altare nelle mani del sacerdote”

2. Il Credo Niceno

Lizzie ricorda che la prima volta che ha sentito il Credo è stata da bambina. Era stata invitata a Messa da un amico. Quella volta ci rimase un po’ male per il fatto di non conoscere a memoria l’intero Credo.

Dopo aver appreso che San Nicola (Sì, il vero Babbo Natale) ha schiaffeggiato l’eretico Ario per aver negato la divinità di Gesù, ha capito perché ogni verso del Credo Niceno è come uno schiaffo a ciascuna delle eresie di quel tempo. Ecco perché quando ha iniziato la sua catechesi ha passato molto tempo ad analizzare l’intero Credo.

3. L’Acqua Santa

“Quando ero nella Chiesa di Dio [la sua vecchia chiesa evangelica] sono stata battezzata a 13 anni e ogni anno ricordavo il mio battesimo e lo vivevo intensamente. Tuttavia nel Cattolicesimo posso ricordarlo ogni volta che vado a Messa o visito una parrocchia” ha detto Lizzie.

Si sente molto grata che nella Chiesa cattolica questo ricordo non sia solo mentale, ma anche fisico, grazie al fatto che ogni volta che entra in una Chiesa può essere segnato con l’acqua santa.

4. Il Tempo per pregare durante la Messa

Quando Lizzie era protestante, dopo ogni servizio sentiva il bisogno di stare da sola con Dio per pregare e meditare su ciò che aveva sentito dal pastore, ma non era possibile; invece, ad ogni Santa Messa può farlo subito dopo aver ricevuto l’Eucaristia.

Spiega anche di averlo vissuto con più intensità quando ha partecipato alla Messa in latino (Messa tridentina) dove è consuetudine avere quei momenti di silenzio con il Signore prima, durante e dopo la S. Messa.

5. Il Segno della Croce

All’inizio Lizzie non capiva il Segno della Croce. Gli sembrava che non avesse molto senso farlo. Ma ora ogni volta che prega, si fa il segno della croce perché la aiuta a soffermarsi e concentrarsi di più sulla preghiera. Dice di averlo imparato quando si è avvicinata per la prima volta alla Chiesa ortodossa.

6. L’Arte Cristiana: statue e icone

Lizzie è cresciuta convinta che cattolici e ortodossi adorassero le statue. All’inizio si sentiva abbastanza a disagio con così tanta arte nei templi, ma ora vedere quelle immagini la aiuta a capire che nella storia della Chiesa c’erano tanti uomini che potevano lasciare tutto per seguire Dio.

7. L’Enfasi sulla Pace

“Negli ultimi 3 o 4 anni il concetto di pace spirituale è stato molto importante per la mia spiritualità. Quando il prete durante la Santa Messa dice ‘Vi lascio la pace, vi do la mia pace’,  e anche quando afferma ‘la pace sia con voi’ e noi rispondiamo ‘e con il tuo spirito’ (…), vedo davvero la pace del Signore come qualcosa di veramente protettivo (…) e che Cristo è venuto a portarci quella pace ”.

8. L’Importanza del Ringraziamento

La gratitudine è stata molto importante nella vita di Lizzie, quindi una delle sue parti preferite della Messa è quando il sacerdote dice: “È veramente cosa buona e giusta, nostro dovere e fonte di salvezza, rendere grazie sempre e in ogni luogo a te, Padre santo, per Gesù Cristo, tuo amatissimo Figlio”.

9. La Preghiera Penitenziale

La preghiera penitenziale “Confesso a Dio onnipotente e a voi, fratelli e sorelle, che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni”, ha aiutato Lizzie a riflettere su quante volte ha peccato senza rendersene conto o, senza avere l’intenzione di farlo, ha ferito qualcuno.

10. La preghiera di Matteo 8,8

Signore, non sono degno che tu entri nella mia casa, ma dì solamente una parola ed io sarò salvato” Lizzie dice che essere più consapevole dei suoi peccati e sapere così poco della grandezza di Dio, la rende felicissima di sapere che Dio si dona ancora nella Santa Eucaristia. Sicuramente quella breve frase esprime perfettamente questa gioia.

10 Parti della Messa che commuovono l’ex evangelica

Approfondimento:

Church Pop (Fonte)

Bradley Cooper soprende i suoi fan: “Sono cattolico fino alle ossa”

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.