A 102 anni Suor Costanza sconfigge il Coronavirus

Photo Facebook @Passioniste

A 102 anni Suor Costanza sconfigge il Coronavirus. Suor Costanza Midena, religiosa di origine friulana, risiede presso la Casa madre delle Suore Passioniste di Signa a Firenze.

Il convento, uno dei primi focolai toscani

Nel convento si era registrato uno dei primi focolai in Toscana con numerose religiose contagiate già a marzo. Suor Costanza però non è mai stata ricoverata in ospedale ed è riuscita a sconfiggere il virus restando all’interno dell’istituto.

Le parole del post

“Casa Madre, Signa. Con grande gioia celebriamo i 102 anni di Sr Costanza Midena, tutti vissuti nella dedizione a Dio, nella preghiera e nel servizio assiduo e incondizionato ai fratelli e alle sorelle affidate a lei nella missione. La comunità ha voluto ringraziare il Signore con la celebrazione Eucaristica, presieduta dal parroco, don Vincenzo. La Congregazione intera gioisce e ringrazia il Signore per la fedeltà e la bella testimonianza di Sr Costanza. Abbiamo avuto la gioia e l’onore della presenza del Sindaco, prof. Giampiero Fossi, da sempre vicino alle Suore Passioniste.Grazie Sr Costanza per la tua presenza e per il dono della tua vita, che mostra intensamente la bellezza della vocazione Passionista”.

Le Suore Passioniste di San Paolo della Croce

Le Suore Passioniste di San Paolo della Croce sono state fondate nel 1815 da Maria Maddalena Frescobaldi, madre del pedagogista Gino Capponi. Sono una Congregazione di vita apostolica che, radicata sulla memoria della Passione di Gesù, si consacra alla missione educativa. In particolare rivolgono attenzione alla donna, all’infanzia e alla gioventù segnate da violenza e sfruttamento. San Paolo della Croce è il padre e l’ispiratore della loro spiritualità.

A 102 anni Suor Costanza sconfigge il Coronavirus

Approfondimento:

Congregazione Suore Passioniste di San Paolo della Croce (Fonte)

Avvenire (Fonte)

Una delle donne più influenti del mondo? Una suora “angelo custode” dei condannati a morte

Commenti

commenti