Monaci della Vigna Papale in Aiuto contro il Covid

Photo Abadía de Le Barroux

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

Monaci della Vigna Papale in Aiuto contro il Covid! In Francia vendono vino per aiutare le famiglie colpite dal virus.

In Francia i monaci e le monache benedettine che coltivano la prima vigna papale hanno cominciato a vendere i loro vini. Lo scopo? Raccogliere fondi destinati alle famiglie dei viticoltori locali, gravemente colpiti dalla pandemia. La speranza è quella di riuscire a vendere, questo mese, 15.000 bottiglie del loro vino “Via Caritatis” per aiutare la comunità.

L’Abbazia di Le Barroux è situata su una collina nella Valle del Rodano. Collabora con la comunità vinicola locale per coltivare le terre fondate come vigneto da Papa Clemente V nel 1309.

Padre Michael, nel monastero da più di 30 anni, ha raccontato alla CNA che circa 80 famiglie dipendono direttamente dalla vigna per il proprio sostentamento. “Lavorano duro. Sono in condizioni difficili. Il loro vino in passato non era riconosciuto per le sue caratteristiche, un vino di altissima qualità, quindi semplicemente non guadagnavano abbastanza per sopravvivere“, ha aggiunto.

Ora, con l’aiuto di Philippe Cambie, un rinomato enologo, i monaci hanno potuto creare blend che, dalla combinazione di piccoli appezzamenti, producono vini premiati.

La Cantina “Via Caritatis”

La cantina benedettina Via Caritatis vende vini rossi, bianchi e rosati. Padre Michael ha sottolineato che hanno scelto questo nome perché “il vino è simbolo di carità“, soprattutto quella di Cristo, che ha dato se stesso per la salvezza dell’umanità.
Secondo la regola di san Benedetto, i monaci si sostengono attraverso il lavoro manuale: si sforzano di essere il più produttivi possibile, per non dipendere dagli altri, e per “produrre quanto basta per poter fare la carità ai poveri”.

“Se Cristo ha scelto il vino per trasformarlo nel suo sangue, è per un motivo”

Per il monaco c’è un significato spirituale nella produzione del vino: “una bottiglia di vino non è solo qualcosa che l’uomo usa per nutrire il suo corpo. (…) Se Cristo ha scelto il vino per trasformarlo nel suo sangue, è per un motivo. (…) Quindi il vino è qualcosa di materiale, ma è anche qualcosa che Cristo ha chiamato per essere trasformato in qualcosa di spirituale” ha concluso.

Monaci della Vigna Papale in Aiuto contro il Covid

Approfondimento:

CNA (Fonte)

Ogni volta che mangi del pollo ringrazia i monaci benedettini

 

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.