Il Santuario più Grande del Mondo dedicato a Santa Rita da Cascia è in Brasile

Photo Santuario di Santa Rita da Cascia in Brasile

Ami ChurchPOP?

Ricevi i nostri contenuti GRATIS ogni giorno sulla tua mail!

Il Santuario più Grande del Mondo dedicato a Santa Rita da Cascia è in Brasile! Precisamente è situato a Minas Gerais, ha la capacità di accogliere 7000 persone ed ha anche un eliporto!

Il santuario si trova a Cássia, una città di 18.000 abitanti nella regione sud-occidentale del Minas Gerais. Ci sono voluti quattro anni per completarlo. Il luogo ospita un centro commerciale, la casa del clero e una replica della casa dove ha vissuto Santa Rita da Cascia, in Italia. Complessivamente l’edificio conta 100mila metri quadrati. Il nuovo santuario ha la capacità di ricevere 5.000 persone sedute e 2.000 in piedi. Dispone di servizi igienici, spogliatoi, fasciatoi, area ristorazione, eliporto e parcheggio per 200 autobus e 1.000 auto.

Il Santuario più Grande del Mondo dedicato a Santa Rita da Cascia è in Brasile

“Credo che il nuovo Santuario susciterà curiosità da parte di persone provenienti da tutto il Brasile. Molti verranno qui per visitare ed essere vicini a questa grande Santa della Chiesa e ispiratrice di fede. Nel Santuario le persone potranno nutrirsi della parola di Dio e dei sacramenti e di tutto ciò che fa parte della fede cristiana e della fede cattolica”, ha sottolineato il Vescovo diocesano di Guaxupé, Mons. José Lanza Neto.

I Numeri del Santuario

Durante la costruzione sono stati utilizzati: più di 50mila sacchi di cemento, 6mila metri cubi di calcestruzzo, 25mila tonnellate di pietra e sabbia, 500 mila blocchi di mattoni, 100mila chilometri di cavi elettrici, 15mila mq di pavimento, 60mila metri quadrati di asfalto e 100 chilometri di cavo elettrico. Ai lavori hanno preso parte più di 100 aziende e sono state impiegate più di 500 persone.

Santa Rita da Cascia

Rita è nata il 22 maggio 1381 a Roccaporena. Si è sposata con Paolo Ferdinando. Col tempo l’uomo è diventato infedele e beveva troppo. Rita ha sempre pregato per la conversione del marito, ma alla fine è stato assassinato. I due figli hanno finito per seguire il cattivo esempio del padre, cercando vendetta. Rita ha implorato Dio di salvarli. Qualche tempo dopo, i due si sono ammalati e, prima di morire, Rita li ha aiutati a convertirsi.

Dopo questi fatti, Rita è entrata in convento, ma i superiori dubitavano della sua vocazione. Così le è stato detto di innaffiare un pezzo di legno secco per un anno. La Santa ha obbedito, sempre con fede e amore. E così è accaduto un miracolo: il tralcio si è trasformato in una vite che produce uva ancora oggi!

Santa Rita da Cascia prega per noi!

Approfondimento:

Aleteia (Fonte)

Cos’è l’”Alveare” di Santa Rita da Cascia?

I 6 Simboli di Santa Rita da Cascia

Commenti

commenti

Nell'ambito di questo servizio gratuito, potrete ricevere occasionalmente delle nostre offerte da parte di EWTN News ed EWTN. Non commercializzeremo ne affitteremo le vostre informazioni a terzi e potrete disiscrivervi in qualsiasi momento.